Guarda il servizio [label style=”important”]Ascolta l’articolo[/label][audiotube id=”E61FOuPvvfA” tiny=”yes”]

LEINÌ – Ieri sera, mercoledì 25 giugno, si è svolto a Leinì il primo Consiglio Comunale post elezioni.

giuramento-leoneIn linea di massima la prima seduta, quella relativa al giuramento del neo Sindaco eletto, ha toni pacati in tutti i Comuni. Ma non a Leinì.

Sala gremita (e roboante per il “fuoco incrociato”) e alcuni membri della minoranza, pronti ad ostacolare in tutti i modi l’insediamento.

Persino appellandosi al fatto che il Consiglio non è iniziato con l’inno d’Italia.

La difficoltà di amministrare Leinì nasce innanzitutto dal fatto che il Comune esce da una situazione di commissariamento per presunte infiltrazioni mafiose. Ma, a quanto pare, questa difficoltà, per Gabriella Leone e il suo gruppo, verrà amplificata per i prossimi cinque anni da una dura opposizione, che, vista la partenza, sembra fatta a prescindere da quelle che saranno le scelte amministrative.

Guarda il servizio.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here