RIVAROLO CANAVESE – È uscito nelle sale la settimana scorsa “I corpi estranei”, lungometraggio del regista milanese Mirko Locatelli cui ha partecipato come assistente alla regia e montatore il Rivarolese Fabio Bobbio.

salpIl film ha come protagonista un padre, Antonio (interpretato da Filippo Timi), solo a Milano con il suo bambino affetto da una grave malattia: sono arrivati al nord per cercare uno spiraglio di salvezza. Jaber (l’esordiente Jaouher Brahim), quindici anni, vive a Milano con un gruppo di connazionali: è migrato in Europa da poco, in fuga dal Nord Africa e dagli scontri della primavera araba. L’ospedale è una città nella città dove entrambi sono costretti a sostare: Antonio per guarire Pietro, Jaber per assistere il suo amico Youssef. La malattia è l’occasione per un incontro tra due anime sole e impaurite, due “corpi estranei” alle prese con il dolore.

Dopo la partecipazione in concorso alla Festa del Cinema di Roma dello scorso novembre, “I Corpi estranei” sta incontrando ampio favore del pubblico e della critica.

A Torino il film è in esclusiva al Cineteatro Baretti (via Baretti 4 – San Salvario) sabato 12 e domenica 13 aprile alle 18 – 20,30 – e 22,30. Sabato 12 saranno presenti in sala il regista Mirko Locatelli, la sceneggiatrice Giuditta Tarantelli, il co-protagonista Jaouher Brahim e Fabio Bobbio, montatore rivarolese.

http://www.cineteatrobaretti.it/cinema/index.htm

Suggestiva proiezione all’aperto per quanto concerne invece “S.A.L.P. esercizio di memoria” al festival “Sguardi sul Reale” di Terranuova Bracciolini (Arezzo). Il documentario di Collettivo Cromocinque dedicato alla storia dell’omonima conceria rivarolese, è stato proiettato come videoinstallazione su una parete esterna dell’Auditorium “Le Fornaci” destando l’interesse di numerosi spettatori.

Giunto alla quarta edizione, il festival è stato inaugurato da Valter Veltroni, che ha presentato il suo film “Quando c’era Berlinguer”. Sino a sabato 12 aprile si susseguirà una fitta programmazione di documentari oltre ad un omaggio a Sergio Leone e a Tiziano Terzani.

Riguardo le attività in Canavese, continua il lavoro del Collettivo al nuovo progetto “Cinematografica Perona 1913”, per il quale è possibile diventare co-produttori prenotando il DVD tramite la piattaforma Produzioni dal Basso https://www.produzionidalbasso.com/project/edit/2931

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here