RIVAROLO CANAVESE – La “festa lunga un anno” del 150° anniversario del titolo di Città si concluderà ufficialmente sabato 11 gennaio alle 21, presso il Teatro dell’Oratorio di San Michele in via Fiume.

libro-150-anni-1Dopo il saluto della Commissione Straordinaria durante la serata saranno presentati alcuni brani delle ricerche realizzate dagli allievi che ha coinvolto numerosi studenti dell’Istituto Comprensivo “G. Gozzano”, sezioni di scuola secondaria di I grado, nell’ambito del progetto didattico “Storie rivarolesi raccontate dai ragazzi”.

Sul palco si susseguiranno i giovani allievi della Filarmonica Rivarolese e del Liceo Musicale in un concerto che sarà accompagnato dalla video proiezione delle immagini dei festeggiamenti e delle iniziative organizzate tra il 2012 e il 2013 per celebrare questa storica ricorrenza per la Città.

Saranno inoltre consegnati gli attestati ai partecipanti dell’iniziativa “Presepi in cerca d’autore”, la mostra di natività visitabile a Villa Vallero.

Dopo un 2013 occasione di riscoperta della propria storia per ridisegnare il futuro, non potrà mancare un’anticipazione della tappa del Giro d’Italia che approderà a Rivarolo il 23 maggio 2014.

A poco più di due mesi dalla presentazione, continua il favorevole riscontro per il libro “Rivarolo Canavese Città 1863-2013”, che ripercorre, in oltre trecento pagine in forma tematica molti aspetti della storia cittadina dal Medioevo all’Età moderna con il saggio del prof. Gian Savino Pene Vidari e le note di toponomastica proposte dalla prof.ssa Alda Rossebastiano, sino alle riflessioni più recenti sullo sviluppo demografico, urbanistico ed economico. Le pagine dedicate al patrimonio artistico ed architettonico, alle istituzioni scolastiche, al teatro e al cinema, presentano la vivacità della vita culturale rivarolese.

Fatti di cronaca, personaggi, luoghi e memorie, si susseguono insieme al ricco corredo di illustrazioni: molte immagini inedite tratte dall’Archivio Storico Comunale e dai principali fondi documentari cittadini, come la collezione di Ivo Giusetti, l’Archivio “Celeste Ferdinando Scavini” e l’Archivio del fotografo Battistino Riccardi. Molti scatti realizzati per l’occasione raccontano la Rivarolo dei nostri giorni, in inquadrature spesso sorprendenti.

Promosso dalla Commissione Straordinaria del Comune di Rivarolo Canavese, frutto dell’impegno volontario di un gruppo di redazione coordinato dal prof. Riccardo Poletto, il volume è edito e distribuito dall’Associazione “Amici del Castello Malgrà”. È disponibile presso edicole, librerie e cartolerie rivarolesi al prezzo di 25 Euro: l’acquisto è anche l’occasione di un gesto di solidarietà poiché tutti i proventi saranno destinati ad un fondo gestito dal Comune per finalità sociali e per interventi di manutenzione straordinaria del Castello Malgrà.