RIVAROLO CANAVESE – L’allestimento di musica elettronica realizzato dai ragazzi delle Associazioni Liceo Musicale di Rivarolo e Music Date a.s.d in occasione dei 150 anni del titolo di città e messo in scena presso la sala polivalente di via Montenero, sabato pomeriggio, è stato lo spunto per ragionare sulla storia industriale di Rivarolo.

allestimento liceo 3Una rielaborazione di suoni tratti da materiale ricavato dalla destrutturazione dell’idea di fabbrica per riutilizzare e riconvertire le funzioni di materiali quali viti, legno, vecchi compressori al fine di riciclare gli stessi e produrne uno spettacolo con la sorpresa di sentire che le sollecitazioni del movimento di alcuni ballerini hanno prodotto musica attraverso allestimento liceo 1allestimento liceo allestimento liceo 5 allestimento liceo 4 un tappeto sonoro.

Molto positiva è stata la critica del pubblico: le prove generali del mattino sono state aperte ad alcune classi dell’Istituto tecnico e della sezione scientifico-tecnologico dell’Aldo Moro di Rivarolo mentre al pomeriggio la visita è stata seguita da due gruppi di pubblico.

Alcuni dei presenti hanno rivissuto, attraverso le immagini proiettate e le didascalie lette, il dramma degli scioperi e delle fasi di allestimento liceo 2delocalizzazione vissuta dagli stabilimenti presenti sul territorio ed hanno apprezzato la volontà di far rivivere la memoria per costruire un futuro migliore dando nuovi spunti di riflessione ai giovani in un luogo una volta sede di una tintoria ed oggi adibito a sala conferenze.

Le citazioni di vecchi slogan e la memoria di alcuni passaggi negli anni ’50 su “Carosello” in RAI delle produzioni Valle Susa e SALP hanno riproposto un passato glorioso sottolineato sempre dalla visione positiva dei giovani che ne hanno montato coreografie e musiche.

«Un grazie va al lavoro svolto esclusivamente a titolo volontaristico di tutti i partecipanti – afferma Sonia Magliano – molti dei quali sono stati essenziali pur rimanendo dietro le quinte con l’arduo compito di ricerca ognuno seguendo le proprie competenze storiche e musicali.»

Il “cast” era formato, per il Liceo Musicale da: Linda Caresio, Roberto Giolitto, Stefania Morabito e Lucia Simonetto (voci); Lorenzo Chiappin e Silvia Valesano (chitarre); Luca Erio (sax).

Per l’Associazione Music Da.te: Giorgia Abbattista, Cristina Accardi, Giada Allicino, Greta Bertino, Sara Bertot, Camilla Bettarello, Selene Capalbo, Ilaria Fiorentino, Gabriele Genovese, Chiara Ghiani, Filippo Agostino, Andrea Carvelli, Anna Dossetto, Silvia Giacoletto, Valerio Giannini, Erik Giolitto, Eleonora Lapio, Riccardo Laterza, Julien Loggia e Zak Loggia.