[label style=”important”]RIVAROLO CANAVESE[/label] – Verrà presentato domenica 6 ottobre alle 16,30, presso il Castello Malgrà, il libro dedicato alla città di Rivarolo Canavese intitolato “ Rivarolo Canvese città – 1863-2013” e realizzato in occasione dei festeggiamenti per i 150 anni del riconoscimento del titolo di città.

Rivarolo---libro-150-anni«Il comitato ha lavorato in maniera volontaria – hanno commentato i Commissari Straordinari, durante la conferenza stampa di presentazione – e l’ha fatto per questa città, che abbiamo trovato fin da subito pronta e vivace dal punto di vista culturale e solidale. Il libro verrà venduto per raccogliere fondi da destinare a due scopi importanti: per la manutenzione straordinaria del castello, patrimonio della città, e per costituire un fondo dal quale poter attingere per sostenere iniziative di tipo sociale.»

«Si tratta di un libro “corale” – ha aggiunto Riccardo Poletto – con tanti capitoli scritti da molti, un libro che illustra diversi aspetti di Rivarolo con l’obiettivo di dare un immagine di questa realtà così complessa. Un numero corposo di autori, e dietro di loro, un grande tessuto che ha contribuito con suggerimenti, archivi. Mi auguro – ha concluso – che questa fatica possa incontrare il favore dei rivarolesi.»

Editrice del volume l’Associazione Amici del Castello Malgrà: «Parlo come editrice e non come Presidente – ha puntualizzato Silvia Vacca – l’associazione ha scelto di fare da editrice proprio per il grande lavoro corale. Questo è un momento importante per proporre alla città un volume ricco di tante sfaccettature non solo architettoniche ed è stato un lavoro impegnativo. Abbiamo scelto di presentarlo domenica in occasione della giornata dedicata al Bookcrossing, perché ci è sembrato il momento migliore. Il libro sarà acquistabile attraverso l’associazione, oppure attraverso la distribuzione a edicole e librerie. Parte del ricavato della vendita, come hanno già anticipato i Commissari, sarà destinato alla manutenzione straordinaria, perché ci sono diversi interventi da fare, impegnativi dal punto di vista economico e, per noi, difficili da sostenere. Cerchiamo di rendere il castello davvero accessibile a tutti desideriamo venga conosciuto questi spazio.»

Ad illustrare, senza troppo svelare, il contenuto del libro, è stato Flavio Marchetto, che ha seguito, in modo particolare, l’impostazione grafica: «Un lavoro corale che ha compreso, oltre alla ricerca degli articoli, una grossa ricerca complementare delle fonti iconografiche. Si parte dal contenuto di pergamene medievali con parecchie foto del ‘800 – ‘900 fino ad arrivare ai nostri giorni, con attenzione a particolari della città, che, pur essendo sotto gli occhi di tutti, spesso non sono visti. Siamo arrivati a 304 pagine ma abbiamo tanto materiale da poter pubblicare altri due libri.»

Il volume (prezzo di copertina 25 euro, ovunque) contiene una parte introduttiva scritta n più lingue per dare accesso a tutti sulla storia di Rivarolo, un indice che permetta di raggiungere immediatamente l’argomento cercato, e una parte dedicata alle associazioni della città, proprio per rimarcare la forza della vita associativa rivarolese.