RIVAROLO CANAVESE – Si avvicina la fine del periodo di Commissariamento di Rivarolo, e cominciano ad affacciarsi sullo scenario politico/amministrativo, volti nuovi e volti già conosciuti.

Michele Nastro
Michele Nastro

Per ora nulla di sicuro sulle liste che si presenteranno, soltanto ipotesi e previsioni. Ancora in fase riflessiva Martino Zucco Chinà (Pdl) mentre il probabile candidato del Pd è Alberto Rostagno Coordinatore del gruppo “Adesso #Open Canavese”, ma, vista la spaccatura tra “renziani e non”, il Partito Democratico potrebbe presentarsi con una seconda lista; salvo ripensamenti, si candiderà, dopo il “divorzio” da Fabrizio Bertot, Franco Papotti per Fratelli d’Italia, mentre il Movimento Cinquestelle Rivarolo sta crescendo attraverso Facebook.

Oltre a questi probabili candidati, da alcuni giorni è operativo un tavolo di lavoro, denominato “Rivaroloduepuntozero”, aperto ai cittadini che intendono apportare idee e proposte per il futuro di Rivarolo, finalizzato alla realizzazione di un programma elettorale per il rinnovo dell’amministrazione comunale «basato sui principi della legalità, dell’onestà e della trasparenza – spiega Michele Nastro, Coordinatore e addetto stampa – Il programma elettorale sarà discusso con i cittadini, partendo da una bozza, da perfezionare e completare con i suggerimenti degli stessi. Dal tavolo di lavoro nascerà la lista civica che si presenterà, nella prossima primavera, al giudizio degli elettori. I candidati al ruolo di Sindaco e di consiglieri comunali saranno scelti dopo l’elaborazione della bozza di programma condiviso.»

(Per info scrivere a: rivaroloduepuntozero@libero.it)