martedì 11 Maggio 2021

RIVAROLO CANAVESE – Modifiche all’obbligo di utilizzo delle mascherine in città

Emessa un'ordinanza che adegua l'utilizzo alle misure di contenimento regionali e nazionali

RIVAROLO CANAVESE – Nuova ordinanza emessa dal Comune di Rivarolo, che modifica parzialmente quella emessa il 6 aprile, sull’obbligo di indossare le mascherine.

Da adesso, fino al 17 maggio, il Comune di Rivarolo si è equiparato alla misura regionale e nazionale.

Quindi l’obbligo di utilizzo delle mascherine è in vigore “nei luoghi chiusi accessibili al pubblico, inclusi i mezzi di trasporto, e comunque in tutte le occasioni in cui non sia possibile garantire continuamente il mantenimento della distanza di sicurezza.”

Quindi, riepilogando, se prima era obbligatorio indossarla anche per recarsi, da soli, a piedi da un posto all’altro in città, adesso non è necessario indossarla (nemmeno in bici o durante la corsa, da soli) ma è obbligatorio portarla dietro ed indossarla poco prima di entrare in un negozio, o se si sale su un mezzo pubblico (o su una vettura con un’altra persona che non fa parte del nucleo famigliare), o se, incontrando qualcuno e mettendosi a parlare, non si è certi di riuscire a mantenere la distanza di sicurezza.

Al mercato (all’aperto) continuano a valere le regole del supermercato: mascherina indossata. Guanti o in alternativa gel mani da utilizzare prima di entrare dall’ingresso presidiato.

L’ordinanza specifica che a tale obbligo “non sono soggetti i bambini al di sotto dei sei anni, nonché i soggetti che hanno forme di disabilità non compatibili con l’uso continuativo delle mascherine ovvero i soggetti che interagiscono con i predetti.”

Si ricorda che la sanzione amministrativa per il mancato rispetto dell’ordinanza è compresa tra 400 e 3mila euro.

Leggi anche...

spot_img
spot_img
spot_img