sabato 15 Agosto 2020

SAN GIUSTO CANAVESE – Assegnata all’ ANBSC la villa sequestrata a Nicola Assisi (VIDEO)

SAN GIUSTO CANAVESE – Ha vinto lo Stato a San Giusto Canavese. Dove la famiglia del boss del narcotraffico Nicola Assisi aveva costruito nel 2000 una grande villa con giardino, nascerà presto un progetto di restituzione alla collettività.

originalvenariabannerpirccCAMPAGNA AMICA BANNER 730

La villa, sequestrata e sgomberata definitivamente nel maggio 2018, è stata assegnata dall’ANBSC – l’Agenzia nazionale per i beni sequestrati e confiscati alla criminalità organizzata – alla Città metropolitana di Torino che la renderà nuovamente agibile (dopo un incendio doloso dell’estate 2018) grazie ad un supporto finanziario individuato dalla Regione Piemonte e la assegnerà poi individuando, con bando pubblico, il miglior progetto sociale presentato dal mondo associativo.

L’8 agosto a San Giusto Canavese la conferenza dei servizi tra ANBSC, Prefettura di Torino, Regione Piemonte, Città metropolitana e Comune di San Giusto Canavese ha sancito l’avvio di questo iter lungamente preparato nell’ultimo anno dalle istituzioni. 
Alla conferenza dei servizi erano presenti anche esponenti delle realtà associative in prima linea nell’impegno contro le mafie, don Luigi Ciotti con numerosi attivisti di Libera Piemonte ed anche Avviso Pubblico, rappresentato dal suo presidente Roberto Montà, consigliere metropolitano e sindaco di Grugliasco e da Diego Sarno consigliere regionale del Piemonte. 
Un’alleanza in nome della legalità, la forte volontà di dimostrare la presenza dello Stato e le fasce tricolore dei numerosi sindaci presenti alla firma ne sono stata la dimostrazione visiva.

L’intesa è stata siglata dal prefetto di Torino Claudio Palomba, dal direttore dell’ ANBSC Bruno Frattasi, dal direttore regionale dell’ Agenzia del Demanio Rita Soddu, dal presidente della Regione Piemonte Alberto Cirio, dalla sindaca metropolitana Chiara Appendino e dal sindaco di San Giusto Canavese Giosi Boggio.

mobili brunassocoferlungonuovoBannerPaonessa

fuorirottabanner1050 jpegbannercortinalungo2urbanlungo
regioneaprile
cofer1cortinalocandmaggio2cortinamaggio2fuorirottaloc1NuovaLocandinaPaonessaLocandinabrunasso1Original Marines
LocandinaRestatescalvenariaagosto
- Advertisement -

Leggi anche..

SAN GIUSTO CANAVESE – Villa confiscata al boss Assisi, possono partire gli interventi di ripristino

SAN GIUSTO CANAVESE - C’è voluto quasi un anno, ma ora tutte le delicate procedure sono andate a buon fine.

SAN GIORGIO / SAN GIUSTO CANAVESE – Autostrada A5: auto sfonda il guardrail e precipita nella scarpata (FOTO)

SAN GIORGIO / SAN GIUSTO CANAVESE – Ha sfondato il guardrail ed è finita giù per la scarpata, compiendo un volo...

SAN GIORGIO / SAN GIUSTO CANAVESE – Incidente sul lavoro: operaio ferito con il tornio (FOTO E VIDEO)

SAN GIORGIO / SAN GIUSTO CANAVESE – Incidente sul lavoro questa mattina, giovedì 28 maggio, intorno alle 11, in un'azienda situata...

OZEGNA / SAN GIUSTO – Iniziati i controlli del territorio con il drone (FOTO)

OZEGNA / SAN GIUSTO – Oggi è stata effettuata l'attività di controllo per il rispetto dei DPCM, da parte della...

SAN GIUSTO CANAVESE – Un Natale all’insegna della solidarietà (FOTO E VIDEO)

SAN GIUSTO CANAVESE – Un Natale all'insegna della solidarietà. È il messaggio che la città di San Giusto Canavese sta lanciando...

Ultime News

CUORGNÈ – Scontro auto e scooter in località Goritti; ferito in modo serio il centauro

CUORGNÈ – Incidente oggi, venerdì 14 agosto, intorno alle 16, in località Goritti a Cuorgnè. A scontrarsi uno...

VALPERGA – Teme che sia il morso di un insetto velenoso, invece sono solo graffi di rovi

VALPERGA – Sembrava potesse essere il morso di qualche insetto velenoso, invece erano solo graffi infetti. Questa mattina,...

TORINO – Deteneva armi ed è sospettato di essere un usuraio: arrestato

TORINO - Nella sua abitazione aveva una pistola semiautomatica Herstal cal. 7.65 matr. 676256 (intestata a una persona deceduta nel 2001),...

CASTELLAMONTE – Tentato furto a casa della famiglia Rosboch

CASTELLAMONTE – Ha tentato di rubare nella villa della famiglia Rosboch, conosciuta in città per il tragico omicidio della figlia, Gloria.

TORINO – Senza mascherina e biglietto si rifiuta di scendere dal treno: arrestato

TORINO - Senza mascherina e biglietto si è rifiutato di scendere da un treno regionale e ha iniziato a dare in...
X