giovedì 2 Dicembre 2021
spot_img
spot_img
spot_img

RIVAROLO CANAVESE / OZEGNA – Boxe: Arianna Delaurenti vince il Titolo Italiano di Pugilato nella Categoria dei 54 Kg a Gorizia

RIVAROLO CANAVESE / OZEGNA – Arianna Delaurenti la scorsa domenica 10 dicembre a Gorizia si è nuovamente laureata campionessa italiana di pugilato elite per la categoria dei 54 chilogrammi, nella finalissima per il titolo italiano ha superato dopo tre round tiratissimi ma vinti tutti dalla canavesana l’atleta ligure Camilla Fadda (Trionfo Genovese).

[su_slider source=”media: 134413,135052,125676″ limit=”100″ width=”1600″ height=”220″ title=”no” pages=”no” autoplay=”3000″]

Alla manifestazione in Friuli e Venezia Giulia per questa categoria erano sette le atlete iscritte e per l’atleta canavesana essendo testa di serie numero uno ha passato il primo turno d’ufficio ed è entrata nella competizione in semifinale quando gli è toccata come avversaria l’emiliana Lavinia Boggia che nei quarti di finale aveva prevalso sulla lombarda Francesca Corso.

Contro la Boggia dopo un primo round equilibrato e con Arianna che ha preso le misure alla sua avversaria ma le cose cambiano all’inizio del secondo round con la Delaurenti che riusciva immediatamente a mettere in difficoltà la sua avversaria e dopo appena trenta secondi e due conteggi per la Boggia arbitro decretava il ko e la vittoria per la canavesana. Il cammino invece per la Fadda subito aveva prevalso sulla veneta Lara Luise nei quarti di finale e poi aveva sconfitto nella semifinale la campana Sirine Chaarabi.

[su_slider source=”media: 134526,132564,133622″ limit=”100″ width=”1600″ height=”220″ title=”no” pages=”no” autoplay=”3000″]

Nell’edizione dei campionati italiani dello scorso anno quello del 2016 il titolo l’atleta di Ozegna si era imposta nella fase finale che si era stenuta a Bergamo e allora nella finalissima aveva prevalso contro l’atleta laziale Maria Cecchi (Roma est) sempre ai punti. Arianna che proprio alla vigilia dell’avvio dei campionati italiani ha compiuto ventisei anni, attualmente è iscritta presso la facoltà delle scienze motorie di Torino. La Delaurenti partiva con i favori del pronostico oltre ad essere la campionessa uscente ma era anche la prima nella classifica stagionale italiana.

[su_slider source=”media: 133233″ limit=”100″ link=”image” target=”blank” width=”1600″ height=”220″ title=”no” arrows=”no” pages=”no” mousewheel=”no” autoplay=”0″]

E nel periodo prima della rassegna tricolore aveva avuto un intensa attività agonistica era iniziata con impegno con la nazionale italiana in Polonia a Walcz, dove è giunta la sconfitta ai punti contro l’atleta di casa Laura Grzyb. Poi ad inizio novembre è stata impegnata nella manifestazione a livello nazionale di Pompei, per il settore femminile per le atlete elite ai Women Boxing league 2017, Arianna che ha gareggiato a livello regionale per la Campagna ed ha vinto nella sua categoria e ha contribuito al successo della manifestazione per questa regione, nella finalissima ha vinto contro la Petrolungo ai punti.

[su_slider source=”media: 134236,134237,110138″ limit=”100″ width=”1600″ height=”220″ title=”no” pages=”no” autoplay=”3000″]

Poi sempre a novembre ad Asti si è imposto nel trofeo Cento Torri altra vittoria sempre ai punti e si è portata a casa la cintura della manifestazione successo contro la torinese Daniela Panait.

[su_slider source=”media: 100996,100993,109272″ limit=”100″ width=”1600″ height=”220″ title=”no” pages=”no” autoplay=”3000″]

GUARDA L’INTERVISTA

[su_slider source=”media: 119356,116078,109265″ limit=”100″ width=”1600″ height=”220″ title=”no” pages=”no” autoplay=”3000″]

GUARDA LE FOTO

LEGGI LE ALTRE NOTIZIE DI:
spot_img
spot_img
spot_img
spot_img
spot_img
spot_img
spot_img