REGGIO CALABRIA – La Guardia di Finanza e gli uomini dello Scico (Servizio centrale di investigazione sulla criminalità organizzata ) di Roma

scicohanno fermato quattro persone, accusate di appartenere ad una organizzazione criminale che operava nella locride dedita all’usura, estorsioni e attività abusiva finanziaria. Oltre ai fermi i finanzieri del Gruppo di Locri hanno anche sequestrato beni per 2 milioni di euro.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here