domenica 14 Aprile 2024

Direttore Responsabile: Magda Bersini

spot_img

redazione@obiettivonews.it - 342.8644960

PIEMONTE / CANAVESE – Pubblicato il bando per le infrastrutture turistiche

L'obiettivo è favorire il turismo outdoor che è un’opportunità per il Canavese e rappresenta un importante elemento di attrazione

LEGGI LE ALTRE NOTIZIE DI:

PIEMONTE / CANAVESE – E’ stato pubblicato sul bollettino ufficiale del 29 febbraio 2024 il bando 2024 da 5.140.000 euro sulle infrastrutture turistiche. Proseguono quindi gli sforzi della Regione Piemonte per sostenere lo sviluppo delle zone montane e collinari.

“Con questa misura intendiamo favorire il turismo outdoor che è un’opportunità per il Piemonte e rappresenta un importante elemento di attrazione – affermano il Presidente della Regione Alberto Cirio ed il Vice Presidente ed Assessore alla Montagna, Fabio Carosso. Sono interventi che rientrano in una strategia strutturale di rafforzamento e di valorizzazione della montagna che in questi anni abbiamo portato avanti con convinzione. Ricordiamo i bandi per la residenzialità in montagna, le botteghe dei servizi, le green communities che in questi anni hanno trasferito risorse a favore della montagna piemontese”.

Aggiunge il Consigliere Regionale Andrea Cane: “Con questa misura il Presidente della Regione Alberto Cirio e il Vice Presidente ed Assessore alla Montagna, Fabio Carosso rinnovano l’attenzione al turismo outdoor, un’opportunità chiave per il Canavese e un elemento di attrazione essenziale. Questi interventi sono parte di una strategia strutturale di rafforzamento e valorizzazione delle nostre montagne, una direzione che abbiamo seguito con determinazione negli ultimi anni. Ricordiamo i successi dei bandi per la residenzialità in montagna, le botteghe dei servizi e le green communities, che hanno trasferito risorse cruciali a favore della montagna”.

Il bando prevede investimenti nelle zone di collina e di montagna comprese nelle aree B, C1, C2 e D, coinvolgendo circa 900 comuni di montagna e collina. Sono escluse le zone di collina e montagna comprese negli areali A, riferibili alle aree urbane e periurbane. Gli investimenti ammissibili, previsti nell’azione 4 del complemento per lo Sviluppo Rurale della Regione, riguardano le infrastrutture turistiche per il turismo outdoor, le strutture di servizio, comprese aree di sosta per campeggio e camper, bivacchi, servizi igienici, punti panoramici, aree picnic e adeguamento dei rifugi per fronteggiare emergenze idriche e le attrezzature a sostegno del turismo per persone con esigenze complesse e differenziate. I beneficiari saranno enti pubblici, singoli o associati, o associazioni private senza scopo di lucro, legalmente costituite e aventi come finalità statutaria le attività di outdoor. Saranno possibili partenariati tra soggetti pubblici e privati e i criteri di selezione favoriranno gli investimenti che prevedono la valorizzazione del patrimonio.

“Il futuro turistico delle nostre montagne e colline – conclude Cane – si delinea con nuove opportunità grazie a questo bando, contribuendo alla crescita sostenibile e alla valorizzazione della ricchezza naturalistica canavesana” .

© Riproduzione riservata

Per restare sempre informato, iscriviti ai nostri canali gratuiti: la newsletter di WhatsApp per le notizie di Cronaca (per iscriverti invia un WhatsApp con scritto NEWS ON al 342.8644960); iscriviti al nostro canale Telegram (ObiettivoNews); oppure, da oggi, puoi anche iscriverti al nostro nuovo canale WhatsApp (https://whatsapp.com/channel/0029Va9vIQO30LKS6x1jWN14con le notizie selezionate dalla nostra redazione.

------------------------------------------
------------------------------------------
------------------------------------------
------------------------------------------
------------------------------------------
------------------------------------------
------------------------------------------

Ultim'ora

spot_img
spot_img
spot_img
spot_img
spot_img
spot_img