domenica 21 Aprile 2024

Direttore Responsabile: Magda Bersini

spot_img

redazione@obiettivonews.it - 342.8644960

CANAVESE – Soddisfatto il Comitato Quelli della Canavesana dell’incontro in Regione sulla linea SFM1

“Complessivamente riteniamo che lo sforzo per rendere la linea più efficiente e funzionale ci sia, da parte di tutti. I tempi previsti sono piuttosto deludenti per le persone che devono affrontare il problema di recarsi al lavoro giornalmente, ma purtroppo pare che non sia possibile accorciarli”

LEGGI LE ALTRE NOTIZIE DI:

CANAVESE – Il Comitato Quelli della Canavesana era presente, lo scorso 2 febbraio 2024, all’incontro che c’è stato in Regione per valutare la situazione del servizio sulla linea SFM1 e ha inviato ai media un commento su quanto è stato detto.

“Oltre ai rappresentanti politici e tecnici della Regione vi erano i rappresentanti di Trenitalia, di RFI, del comune di Volpiano e del Comitato Pendolari. Ringraziamo doverosamente l’assessore Marco Gabusi e il consigliere Mauro Fava per l’invito a partecipare all’incontro che ci ha dato l’occasione per presentare le richieste e le proposte dei pendolari.
Trenitalia ha ammesso che il servizio è insoddisfacente e l’indice di puntualità è nettamente peggiorato dalla scorsa estate. A prescindere dalle modalità di calcolo dell’indice, che talvolta fanno apparire il servizio migliore di quanto realmente sia dal punto di vista dell’utente, prendere atto del suo peggioramento è comunque un fatto importante per poter ottenere correttivi.


La causa principale dello scadimento del servizio sono i lavori in corso sulla linea da parte di RFI. Questi lavori, assolutamente necessari e non rimandabili, hanno portato alla chiusura del secondo binario della stazione di Volpiano e alla soppressione di un passaggio a livello in regione Cravero, sempre a Volpiano. Mentre questo secondo lavoro, pur impegnativo, si risolve solo in un breve rallentamento dei treni, la chiusura del binario e conseguente impossibilità di incrocio dei treni a Volpiano ha conseguenze estremamente critiche sulla circolazione, semplificando a catena l’effetto di ritardi inizialmente piccoli fino a portare anche alla soppressione di treni. RFI ha dichiarato che i lavori per la riapertura del binario sono già stati progettati e finanziati e partiranno a breve. La conclusione è però garantita entro giugno, un tempo purtroppo lungo ma difficilmente accorciabile.
Come Comitato dobbiamo prenderne atto, auspicando vivamente che non ci siano ulteriori intoppi e rinvii visto che già a novembre 2023, nel corso di una precedente riunione, ci era stato assicurato che i disagi sarebbero terminati entro dicembre dopo la conclusione dei lavori per l’installazione del sistema SCMT, sistema effettivamente installato ma che evidentemente non era l’unico lavoro impattante da fare sulla linea.


Nel frattempo RFI sta portando avanti altri lavori minori, ma importanti, soprattutto sulla sostituzione di apparti obsoleti e degradati, per segnali, scambi e passaggi a livello che si guastano con una frequenza imbarazzante. Per mitigare il problema è stato promessa la costante presenza sul territorio (Volpiano o S.Benigno) di una squadra di intervento rapido che possa operare sugli impianti più soggetti a problemi appena viene segnalato il guasto, senza dover attendere i tempi di trasferimento.

Ai Comuni, tramite il rappresentante di Volpiano, è stato chiesto un analogo coinvolgimento dei vigili urbani, nei limiti del possibile, soprattutto per intervenire rapidamente quando un passaggio a livello non si chiude. A breve verranno comunque tolti alcuni rallentamenti sulla linea che, sia pur di poco, dovrebbero aiutare a migliorare la regolarità. Anche le informazioni sull’arrivo e partenza dei treni saranno presto visibili sulle “app” anche per la tratta Rivarolo – Settimo.
A proposito di informazioni è stato ribadito fermamente, dal Comitato ma anche dai rappresentanti di Comuni e Regione, l’assoluta necessità che Trenitalia in caso di problemi informi meglio e più tempestivamente i viaggiatori in modo che questi possano regolarsi opportunamente.


Questa carenza non è la prima volta che viene riportata e, anche se riconosciamo qualche miglioramento tramite l’uso di social media e app, rimane senza dubbio una criticità da risolvere in modo strutturale.
Infine, per quanto riguarda le soppressioni e i bus sostitutivi ci è stato assicurato che avvengono solo come ultima risorsa e, specialmente in orario di punta, il centro di controllo cerca nei limiti del possibile di evitarle, soprattutto per l’elevato numero di persone che (nonostante tutto) usano la linea giornalmente. Su questo punto in particolare abbiamo insistito che l’informazione ai passeggeri sia sempre tempestiva e chiara, anche sul punto dove attendere i bus nel caso vi siano le sostituzioni.


Complessivamente riteniamo che lo sforzo per rendere la linea più efficiente e funzionale ci sia, da parte di tutti. I tempi previsti sono piuttosto deludenti per le persone che devono affrontare il problema di recarsi al lavoro giornalmente, ma purtroppo pare che non sia possibile accorciarli. Siamo invece molto soddisfatti di avere un interlocutore che ci coinvolge e ci permette di condividere le informazioni con gli utilizzatori della linea.
Questo Comitato continuerà a cercare di implementare sinergie con gli Enti competenti in materia di TPL, tuttavia ciò non toglie che resterà fermo sulle proprie posizioni e vigilerà sui tempi e sui modi di realizzazione delle opere di adeguamento necessarie e continuerà a evidenziare i disagi e disservizi anche con l’aiuto di tutti coloro che ci inviano le loro segnalazioni e un contributo costruttivo.”



© Riproduzione riservata

Per restare sempre informato, iscriviti ai nostri canali gratuiti: la newsletter di WhatsApp per le notizie di Cronaca (per iscriverti invia un WhatsApp con scritto NEWS ON al 342.8644960); iscriviti al nostro canale Telegram (ObiettivoNews); oppure, da oggi, puoi anche iscriverti al nostro nuovo canale WhatsApp (https://whatsapp.com/channel/0029Va9vIQO30LKS6x1jWN14con le notizie selezionate dalla nostra redazione.

------------------------------------------
------------------------------------------
------------------------------------------
------------------------------------------
------------------------------------------
------------------------------------------
------------------------------------------

Ultim'ora

spot_img
spot_img
spot_img
spot_img
spot_img
spot_img