venerdì 22 Settembre 2023

Direttore Responsabile: Magda Bersini

spot_img

redazione@obiettivonews.it - 342.8644960

AOSTA – Pronto il programma del 44^ Rally Valle d’Aosta

La gara valdostana è il penultimo appuntamento della Coppa di zona e si disputerà il 16 e 17 settembre; confermate le Coppe Baseli e Zilio riservate agli equipaggi valdostani

LEGGI LE ALTRE NOTIZIE DI:

AOSTA – Svelati anche gli ultimi dettagli: la 44° edizione del Rally Valle D’Aosta è pronta ad accendere i motori e, soprattutto, ad entusiasmare gli appassionati valdostani. Cresce, infatti, l’attesa per uno degli appuntamenti più rappresentativi della stagione, ritornato nel 2022, dopo dieci anni di assenza, ma capace di guadagnarsi da subito la possibilità di far parte del prestigioso calendario della Coppa Rally di Zona Aci Sport 2023, di cui è il penultimo appuntamento.

I suggestivi scorci della Vallèe sono pronti ad accogliere il rombo dei motori e, per questo motivo, l’Automobil Club Valle D’Aosta e l’Acva Sport hanno messo a punto un programma di grande impatto sportivo e turistico. Si corre nel week-end fra il 16 e 17 Settembre ed il capoluogo valdostano resta il fulcro di tutto l’evento. Il primo appuntamento è il 17 Agosto, giorno in cui saranno aperte le iscrizioni. Il programma prevede la consegna del road book domenica 10 Settembre, in cui sarà possibile una prima sessione di ricognizione del percorso, che verrà ripetuta venerdì 15. La competizione entrerà nel vivo sabato 16 Settembre con le verifiche tecniche e sportive per una giornata che si concluderà con lo shake down previsto dalle 10.30 alle 16.

Il via della gara domenica, come lo scorso anno nell’elegante centro di Aosta a pochi metri dall’Arco di Augusto, alle ore 8.01 . Non mancano le novità offerte da un percorso come al solito tecnico e spettacolare. Saranno tre prove speciali da ripetere per un totale di oltre 73 chilometri cronometrati. Si parte con il tratto dei “Salassi”, che misura 14 chilometri e 650 metri, per passare immediatamente ai quasi dieci chilometri e mezzo della “Allein Dues”. Dopo due prove i concorrenti faranno ritorno ad Aosta per il riordino ed il parco assistenza, allestito come di consueto, nel piazzale cabinovie per Pila. Il cronometro riprenderà a scandire il tempo sulla “Nus – Verrayes”, lunga oltre undici chilometri e mezzo, per passare nuovamente sulla “Salassi”. Il riordino e l’assistenza di Aosta riporterà i protagonisti ad affrontare gli ultimi due passaggi ad “Allein Dues” e a Nus – Verrayes”, prima di presentarsi nuovamente nel centro di Aosta per la cerimonia di arrivo prevista per le 18.

Il 44° Rally della Valle D’Aosta è inoltre valido per “R Italian Trophy” e per il “Michelin Trofeo Italia”. Come tradizione non mancheranno le Coppe “Baseli” e “Zilio” riservate al miglior pilota e al miglior navigatore valdostano all’arrivo.

© Riproduzione riservata

------------------------------------------
------------------------------------------
------------------------------------------
------------------------------------------
------------------------------------------
------------------------------------------
spot_img
spot_img
spot_img
spot_img
spot_img
spot_img
spot_img
spot_img
spot_img
spot_img
spot_img