martedì 23 Aprile 2024

Direttore Responsabile: Magda Bersini

spot_img

redazione@obiettivonews.it - 342.8644960

CERESOLE REALE – Cartelli per ciclisti: ora anche sulla Sp 50 del Colle del Nivolet

Posizionati da Città Metropolitana, riportano le indicazioni per affrontare al meglio la salita; sono stati installati sui 18 km tra Ceresole Reale e il Colle del Nivolet

LEGGI LE ALTRE NOTIZIE DI:

CERESOLE REALE – Il debutto era avvenuto nel mese di maggio sulla Strada Provinciale 188 del Colle Braida, in occasione del passaggio del Giro d’Italia sulla spettacolare arteria che, partendo dal Lago Grande di Avigliana sfiora la Sacra di San Michele. Ora i cartelli con le indicazioni tecniche per i ciclisti sono stati installati anche sui 18 km della Provinciale 50 che collega Ceresole Reale con i 2641 metri del Colle del Nivolet, nel cuore del Parco Nazionale Gran Paradiso, dove il Giro d’Italia è approdato nella spettacolare tappa del 24 maggio 2019, con arrivo ai piedi della diga del lago Serrù. Utilizzando simboli internazionalmente riconosciuti, i cartelli installati dalla Direzione Viabilità della Città metropolitana di Torino forniscono ai sempre più numerosi ciclisti che salgono al Nivolet informazioni sulla distanza percorsa e da percorrere per raggiungere il Colle, sulla quota raggiunta e sulla pendenza del tratto di strada che stanno percorrendo.

L’inaugurazione simbolica dei cartelli si è svolta nel pomeriggio di ieri, mercoledì 26 luglio nella sede del Municipio di Ceresole Reale, alla presenza del Vicesindaco metropolitano delegato ai lavori pubblici Jacopo Suppo, del Consigliere delegato alle attività produttive, allo sviluppo economico e al turismo Sonia Cambursano e di alcuni amministratori locali della Valle Orco. Erano presenti e sono poi saliti al Nivolet per vedere e apprezzare i cartelli installati dalla Città metropolitana il Vicesindaco di Ceresole Reale, Mauro Durbano, il Presidente dell’Unione Montana Gran Paradiso e Sindaco di Alpette, Silvio Varetto, il Sindaco di Noasca, Domenico Aimonino, e il collega di Locana, Mauro Peruzzo-Cornetto.

CERESOLE REALE - Cartelli per ciclisti: ora anche sulla Sp 50 del Colle del Nivolet

Incontrando i Sindaci della Valle Orco nel Municipio di Ceresole, Jacopo Suppo e Sonia Cambursano hanno ricordato che l’intenzione della Città metropolitana è di installare cartelli di informazione per i ciclisti anche su altre salite “classiche” delle strade provinciali torinesi, come quelle del Colle del Lys e del Colle delle Finestre, per accompagnare lo sviluppo del cicloturismo in tutte le vallate alpine. Infatti, nell’ultimo anno, come hanno ricordato il Vicesindaco Suppo e la Consigliera Cambursano, la Città metropolitana ha varato un progetto di valorizzazione delle strade di montagna del territorio e in particolare di quelle frequentate dai ciclisti, per promuovere uno sport e uno stile di vista sempre più diffusi.

CERESOLE REALE - Cartelli per ciclisti: ora anche sulla Sp 50 del Colle del Nivolet

Quello che è emerso dal confronto con gli amministratori locali è l’interesse del territorio a scommettere sul cicloturismo. “Abbiamo imprenditori che investono su nuovi bed & breakfast o su case affittate nei mesi estivi per accogliere i ciclisti” ha spiegato il Sindaco di Locana, Mauro Peruzzo-Cornetto, il cui territorio può contare sulla notorietà derivante sia dalla tappa del Giro d’Italia 2019 che dalla cicloscalata Locana-Piandemma. Silvio Varetto, Presidente dell’Unione Montana Gran Paradiso, auspica la nascita di nuovi bike-hotel e la diffusione dell’affitto di case a misura di ciclisti in un territorio che ha sposato in pieno la causa del turismo sostenibile. Mauro Durbano, Vicesindaco di Ceresole, sottolinea che “il Giro del 2019 ha fatto conoscere una salita che Paola Gianotti ha definito come la più bella del mondo. I cartelli installati dalla Città metropolitana hanno certificato che quella del Nivolet è una delle salite storiche del Giro”. Alla domanda sull’eventualità che una grande corsa a tappe approdi nuovamente sui tornanti del Nivolet Durbano ha risposto che non bisogna mettere limiti alla Provvidenza.

CERESOLE REALE - Cartelli per ciclisti: ora anche sulla Sp 50 del Colle del Nivolet

Inoltre, i rappresentanti di Città Metropolitana, hanno anche ricordato che nel mese di settembre sulla Provinciale 50 e sulla 460 del Gran Paradiso partiranno lavori per un importo di 600.000 euro per garantire la sicurezza della circolazione, attraverso l’adeguamento e la manutenzione straordinaria della sede stradale, con la sostituzione o l’integrazione delle protezioni laterali in alcuni punti. “Sono lavori finanziati con i fondi dei canoni idrici, che la Regione ci ha trasferito e ha destinato alla manutenzione delle strade di alta quota. – ha spiegato il Vicesindaco Suppo – Inoltre, grazie ad un investimento di 1 milione di euro, è stato programmato il terzo lotto dei lavori per l’allargamento e risistemazione a Pont Canavese della Provinciale 47, che consente un più agevole accesso al Parco Nazionale Gran Paradiso dalla Val Soana. Si lavora e si lavorerà anche nelle gallerie, per migliorare la sicurezza e l’illuminazione, in particolare a Rosone (dove i lavori si sono conclusi) e nel tunnel tra Noasca e Ceresole, con un investimento totale di oltre 4 milioni di euro”.

© Riproduzione riservata

Per restare sempre informato, iscriviti ai nostri canali gratuiti: la newsletter di WhatsApp per le notizie di Cronaca (per iscriverti invia un WhatsApp con scritto NEWS ON al 342.8644960); iscriviti al nostro canale Telegram (ObiettivoNews); oppure, da oggi, puoi anche iscriverti al nostro nuovo canale WhatsApp (https://whatsapp.com/channel/0029Va9vIQO30LKS6x1jWN14con le notizie selezionate dalla nostra redazione.

------------------------------------------
------------------------------------------
------------------------------------------
------------------------------------------
------------------------------------------
------------------------------------------
------------------------------------------

Ultim'ora

spot_img
spot_img
spot_img
spot_img
spot_img
spot_img
spot_img