mercoledì 21 Febbraio 2024

Direttore Responsabile: Magda Bersini

spot_img

redazione@obiettivonews.it - 342.8644960

BIELLA – 164 iscritti al Rally Lana Storico

L'appuntamento vede abbinato anche il Trofeo 112 Abarth Yokohama, le gare di regolarità sport e a media e si contano anche le validità, sempre nel rally, per il Memory Fornaca e Michelin Trofeo Storico

LEGGI LE ALTRE NOTIZIE DI:
- Advertisement -

BIELLA – E’ tutto pronto per il 12^ Rally Lana Storico che si presenta ai nastri di partenza con ben 164 equipaggi iscritti promettendo spettacolo e sfide di alto livello. L’appuntamento del Campionato Italiano Rally Auto Storiche vede abbinato anche il Trofeo 112 Abarth Yokohama, le gare di regolarità sport e a media e si contano anche le validità, sempre nel rally, per il Memory Fornaca e Michelin Trofeo Storico. Nuovamente in “tripla cifra” il rally storico che ai novantanove equipaggi iscritti ne somma altri quattordici in lizza con le A112 Abarth e significativo aumento lo registra la gara a media che tocca per la prima volta quota quaranta equipaggi e, nonostante le restrizioni varate ad inizio stagione, undici iscritti li conta la “sport”.

Di notevole spessore il plateau che animerà il quinto round del Tricolore Rally, e la messa in palio del “Trofeo Impianti Corinaldesi”, iniziando dalla Porsche 911 RS con la quale Lucio Da Zanche e Daniele De Luis cercheranno il tris di vittorie dopo quelle firmate nel 2016 e 2019. L’obiettivo è il medesimo per Marco Bertinotti e Andrea Rondi anch’essi con la 911 del 2° Raggruppamento, già vincitori nel 2021, ma dovranno fare i conti con la vettura gemella di Matteo Musti che torna a Biella a dieci anni dall’unica partecipazione, ritrovando Claudio Biglieri al suo fianco. Ad inserirsi nella sfida per la vittoria sicuramente anche Davide Negri e Roberto Coppa con la Lancia Delta Integrale per puntare anch’essi al tris di successi e alla vittoria di 4° Raggruppamento duellando con la Ford Sierra Cosworth 4×4 di Valter Pierangioli e Sauro Farnocchia e la Subaru Legacy di Maurizio Rossi e Giorgio Genovese. Propone scintille la rassegna di pretendenti al successo in 3° Raggruppamento dove a cercare di contrastare il recordman di vittorie – ben sei quelle all’attivo – Ivan Fioravanti su Ford Escort RS assieme ad Annalisa Vercella Marchese, ci proveranno con le Porsche 911 SC gli attuali capiclassifica del CIRAS Natale Mannino e Giacomo Giannone, oltre al locale Roberto Rimoldi con Harshana Ratnayake alle note, ma anche Riccardo De Bellis e Beniamino Lo Presti coi rispettivi copiloti Christian Soriani e Nicolò Gonella.

Confermata anche quest’anno la presenza dell’inossidabile Tony Fassina con la Lancia Stratos condivisa con Marco Verdelli e tra i protagonisti del CIRAS non mancano Matteo Luise con Melissa Ferro su Fiat Ritmo 130 TC, Enrico Bonaso e Nicolò Lazzarini con la Lancia Rally 037, Giovanni Nucera ed Umberta Gibellini su Porsche 911 RS oltre a Massimo Giudicelli con la Volkswagen Golf GTI condivisa con Vincenzo Torricelli. Nutrita, a confermare l’attaccamento alla gara di casa, la pattuglia dei piloti locali capitanata dal Presidente di ACI Biella Andrea Gibello sulla Ford Sierra Cosworth assieme a Lorenzo Pontarollo, Jordan Corinaldesi e Alberto Veronese con una Lancia Delta Integrale, proseguendo con Luca Prina Mello e Simone Bottega su BMW 2022 Tii che annunciano battaglia con la Ford Escort RS di Valter e Alyssa Anziliero; presenti anche Bergo e Botto su Toyota Celica oltre all’immancabile Audi Quattro di Canova – Zanetti; al via anche Salin – Protta su Porsche 911 RS e torna in gara anche “MGM” con Carola Grosso su Porsche 911 SC.

BIELLA - 164 iscritti al Rally Lana Storico
Foto fornita da ACI Sport

Nel 1° Raggruppamento riservato alle vetture ante 1970 si rinnova, una volta di più, la sfida tra le Porsche 911 S di Giuliano Palmieri e Antonio Parisi, sempre affiancati da Lucia Zambiasi e Giuseppe D’Angelo; battaglia sportiva la promette anche il Trofeo A112 Abarth con quattordici equipaggi pronti ad esibirsi in una nuova avvincente sfida sulla stregua di quelle vissute nella prima parte di stagione. Non si esagera se si parla di successo guardando ai quaranta equipaggi iscritti alla gara a media, quarto appuntamento del Campionato Italiano della specialità e ouverture dell’edizione 2023 della North West Regularity Cup.

Ma con la dodicesima edizione del Lana Storico si disputerà anche il Trofeo A112 Abarth Yokohama con ben 14 equipaggi iscritti. L’elenco si apre con la coppia attualmente al comando del Trofeo, e detentrice del titolo 2022, ovvero Ivo Droandi e Carlo Fornasiero che cercheranno un nuovo alloro per il proprio palmarès ma se la dovranno vedere con Andrea Fichera e Lorenzo Pagliaro al loro primo Lana Storico; tocca poi a Marco Melino e Michele Sandrin i quali sull’onda del successo al Campagnolo tenteranno il bis sulle strade dove, in due delle tre recenti edizioni, ha primeggiato quel Filippo Fiora che cerca il poker di vittorie sulle strade amiche, assieme a Tiziano Pieri e tra di loro timbra il cartellino Francesco Mearini navigato da Mirco Gabrielli.

Otto le prove speciali da affrontare per circa 108 chilometri cronometrati, tutte nella giornata di sabato 24 giugno con partenza e arrivo al Centro Commerciale “Gli Orsi” di Biella.

© Riproduzione riservata

Per restare sempre informato, iscriviti ai nostri canali gratuiti: la newsletter di WhatsApp per le notizie di Cronaca (per iscriverti invia un WhatsApp con scritto NEWS ON al 342.8644960); iscriviti al nostro canale Telegram (ObiettivoNews); oppure, da oggi, puoi anche iscriverti al nostro nuovo canale WhatsApp (https://whatsapp.com/channel/0029Va9vIQO30LKS6x1jWN14con le notizie selezionate dalla nostra redazione.

------------------------------------------
------------------------------------------
------------------------------------------
------------------------------------------
------------------------------------------
------------------------------------------

Ultim'ora

spot_img
spot_img
spot_img
spot_img
spot_img