martedì 27 Febbraio 2024

Direttore Responsabile: Magda Bersini

spot_img

redazione@obiettivonews.it - 342.8644960

RIVAROLO CANAVESE – Buon Compleanno Rivarolo: consegnati i Sigilli Civici (FOTO E VIDEO)

Il Sigillo è stato consegnato a tre rivarolesi “doc”: Rosanna Farina, Renato Rossi Sebastiano e Calo Lege

LEGGI LE ALTRE NOTIZIE DI:
- Advertisement -

RIVAROLO CANAVESE – Sala “Lux – Beppe Bertinetti” gremita, nella serata di ieri, mercoledì 22 marzo 2023, per “Buon Compleanno Rivarolo”, festeggiamenti in occasione del 160° anniversario del titolo di Città.

La data del “compleanno” rimanda al 22 marzo 1863 in cui Re Vittorio Emanuele II attribuì a Rivarolo Canavese il titolo di Città in virtù della sua importanza storica, artistica, culturale, civica e demografica. Una data che diventa fulcro del Progetto Memoria Rivarolo, ideato dal consigliere comunale Guido Novaria, e che quest’anno si arricchisce di un momento speciale: la prima assegnazione del Sigillo civico, per riconoscere pubblicamente l’impegno, la generosità, la creatività e il ruolo di quei rivarolesi che hanno operato e operano per lo sviluppo economico, sociale e culturale della città. Il Sigillo civico vuole anche avere una valenza educativa, soprattutto per le giovani generazioni, proponendo esempi concreti di dedizione, altruismo, orgoglio e prestigio per tutta la comunità.

La serata è stata presentata da Mauro Corneglio. Dopo i saluti del sindaco Alberto Rostagno, Riccardo Poletto ha brevemente illustrato il contesto storico di “Rivarolo, 160 anni fa”.

Sono tre le persone che hanno ricevuto il Sigillo Civico, realizzato in terracotta dai ragazzi della Comunità La Torre – Anffas: Rosanna Farina, animatrice della Caritas, Renato Rossi Sebastiano, memoria storica della città, e a Carlo Lege, custode delle tradizioni piemontesi.

Al termine della cerimonia si è tenuta l’esibizione dei Regi Corni del Teatro Regio, ensemble formato dai Pierluigi Filagna, Ugo Favaro, Evandro Merisio, Fabrizio Dindo, Matteo Archieri e Ricardo Serrano, i quali hanno aperto con l’Inno d’Italia per poi spaziare da Bach, Rossini, von Weber e Bruckner.

© Riproduzione riservata

Per restare sempre informato, iscriviti ai nostri canali gratuiti: la newsletter di WhatsApp per le notizie di Cronaca (per iscriverti invia un WhatsApp con scritto NEWS ON al 342.8644960); iscriviti al nostro canale Telegram (ObiettivoNews); oppure, da oggi, puoi anche iscriverti al nostro nuovo canale WhatsApp (https://whatsapp.com/channel/0029Va9vIQO30LKS6x1jWN14con le notizie selezionate dalla nostra redazione.

------------------------------------------
------------------------------------------
------------------------------------------
------------------------------------------
------------------------------------------

Ultim'ora

spot_img
spot_img
spot_img
spot_img
spot_img