sabato 4 Febbraio 2023

redazione@obiettivonews.it - 342.8644960

Direttore Responsabile: Magda Bersini

spot_img

TORINO – Controlli straordinari per limitare gli incidenti stradali

Con l’ausilio di un camper mobile attrezzato per i test antidroga e del personale medico ed infermieristico specializzato dell’ufficio sanitario provinciale della Questura di Torino

LEGGI LE ALTRE NOTIZIE DI:

TORINO – C’è anche un autotrasportatore professionale che si era messo alla guida con un tasso alcolemico di 2,4 g/l tra i fermati e controllati dalla Polizia di Stato nella notte tra venerdì 16 e sabato 17 dicembre 2022. Il ritiro della patente e il sequestro del veicolo è stato immediato.

Importanti i risultati ottenuti dalla Sezione Polizia Stradale di Torino nell’ambito delle iniziative messe in campo per limitare il grave fenomeno degli incidenti stradali del fine settimana, causati proprio da uno stato di alterazione psico – fisica alla guida.

Con l’ausilio di un camper mobile attrezzato per i test antidroga e del personale medico ed infermieristico specializzato dell’ufficio sanitario provinciale della Questura di Torino, gli uomini della stradale hanno sottoposto a controllo 29 veicoli e controllato 46 persone, procedendo al ritiro di 8 patenti e alla decurtazione di 80 punti.

Tra gli 8 sanzionati, 6 avevano un tasso alcolemico tale da costituire presupposto per una denuncia di carattere penale alla Procura della Repubblica di Torino (superiore a 0,8 g/l) e 3 si erano messi alla guida sotto l’effetto di sostanze stupefacenti.

Altre infrazioni venivano accertate durante il servizio: mancato utilizzo della cintura di sicurezza, mancata revisione del mezzo e velocità pericolosa.

Tra i sanzionati, 7 uomini e una donna, tutti di età superiore ai 23 anni. I giovanissimi neopatentati sono risultati dunque i più disciplinati alla guida.

Questi servizi saranno ripetuti nei prossimi fine settimana soprattutto sulle strade a maggior rischio di incidente al fine, non solo di reprimere i comportamenti scorretti, ma anche di indurre i conducenti a cambiare la loro condotta adottando atteggiamenti virtuosi e sicuri per sé e per gli altri.

Guidiamo con prudenza: ci si può divertire senza rischiare un incidente, scegliendo di non guidare dopo aver bevuto e facendo rientro a casa usando i mezzi pubblici e taxi o organizzandosi con qualcuno del gruppo che non beve.

© Riproduzione riservata

------------------------------------------
------------------------------------------
------------------------------------------
------------------------------------------
spot_img
spot_img
spot_img
spot_img