venerdì 27 Gennaio 2023

redazione@obiettivonews.it - 342.8644960

Direttore Responsabile: Magda Bersini

spot_img

CUORGNE’ – La Corale Polifonica del Cai di Cuorgnè protagonista di una mini tournée natalizia

Si parte domenica 4 dicembre con “Aspettando il Natale” alle ore 17, presso la Chiesa Parrocchiale di Valperga

LEGGI LE ALTRE NOTIZIE DI:

CUORGNE’ – Il Natale è alle porte ed, anche quest’anno, la Corale Polifonica della Sezione di Cuorgné del Club Alpino Italiano si prodigherà nel tentativo di portare un po’ di buon umore, allietando le festività con il suo ricco repertorio canoro a tema ed in costante evoluzione. I suoi cantori, guidati dal Maestro Alerino Fornengo, non hanno mai dato segni di cedimento, anche nel corso del difficile periodo appena trascorso e non ancora del tutto concluso. Un forte rallentamento è stato d’obbligo e necessario, naturalmente ma non si è mai trattato di un totale “stop”.

Ecco dunque che la corale, dopo aver ripreso a calcare i palchi canavesani lo scorso maggio, ha ora in serbo una scaletta di esibizioni che la porterà a sfoggiare canti di montagna alternati a brani tipicamente natalizi, eseguiti come sempre a cappella, nonché alcuni accompagnati da un reparto strumentale, ed arricchiti da simpatiche e coinvolgenti coreografie. Si parte domenica 4 dicembre con “Aspettando il Natale”: un’iniziativa che, col patrocinio dei Comuni di Valperga e Cuorgné, in collaborazione con la Pro Loco Valperga Belmonte, le Associazioni ed i Commercianti valperghesi, prevede tutta una serie di attività volte a riscaldare lo spirito del Natale. Dalle 9 del mattino e per l’intero arco della giornata, presso le vie centrali di Valperga, saranno a disposizione di giovanissimi e meno giovani la Bottega di Babbo Natale, mercatini, gonfiabili, giro sui pony, stand gastronomici, visite al Campanile ed alla Chiesa di San Giorgio Martire, Christmas Walk, canti natalizi presso la Scuola Primaria, con la partecipazione della Banda Musicale di Valperga, sino ad arrivare alle esibizioni della Corale Polifonica del C.A.I. di Cuorgné e del Coro Gran Paradiso di Pont Canavese alle ore 17, presso la Chiesa Parrocchiale.

Inoltre, la Pro Loco ed i Commercianti di Cuorgné, sabato 3 e domenica 4 dicembre, presenteranno “Expo Degustazioni Workshop” presso la ex Manifattura, in Via Ivrea, 100. Si prosegue domenica 11 dicembre con un appuntamento inderogabile, divenuto ormai tradizione e punto certo di riferimento di anno in anno, presso Canton Giaudrone di Cuorgné, in Frazione Ronchi San Bernardo dove, alle ore 15, prenderà il via la tanto attesa “Festa di Natale”. La Santa Messa, officiata dal Parroco di Cuorgné, sarà animata con i personaggi del Presepe e, a seguire, l’esibizione della Corale C.A.I., per poi accogliere l’arrivo di Babbo Natale ed i suoi Elfi. Sarà altresì possibile scattare suggestive foto ricordo presso la “Amaca sul Mondo”: caratteristico punto panoramico dominato da questa particolare struttura di eccezionali dimensioni che, da qualche tempo, si è fatta punto di richiamo per numerosi turisti.

Sarà poi la volta della Pro Loco di Favria che, allo scopo di augurare Buone Feste, accoglierà la Corale C.A.I. di Cuorgné presso il proprio Salone Polivalente, sabato 17 dicembre, alle ore 21. L’ingresso è libero e, nel corso della serata, verranno offerti panettone e cioccolata calda. Questa mini tournée natalizia canavesana raggiungerà infine il suo culmine martedì 20 dicembre, presso la ex Chiesa sconsacrata della Santissima Trinità di Via Milite Ignoto di Cuorgné, che nel 2015 fu culla della Corale Polifonica del C.A.I., la quale ancora una volta si esibirà dalle ore 21 nel tradizionale “Concerto di Natale”. Un mese ricco di appuntamenti, dunque, quello di dicembre 2022, per questi appassionati cantori, mossi dal solo inesauribile desiderio di poter far vibrare le corde vocali all’unisono e per la gioia non solo di chi canta bensì anche per le platee di uditori che sceglieranno di ascoltarli, cosicché lo scopo possa definirsi ogni volta di più raggiunto: portare un po’ di allegria, serenità e, perché no, anche un briciolo di quella spensieratezza di cui sicuramente ognuno di noi sente tanto la mancanza, in un periodo storico che pare essere attanagliato da infinite difficoltà in costante agguato.

© Riproduzione riservata

------------------------------------------
------------------------------------------
------------------------------------------
spot_img
spot_img
spot_img
spot_img