lunedì 5 Dicembre 2022

redazione@obiettivonews.it - 342.8644960

spot_img

Direttore Responsabile: Magda Bersini

PIEMONTE – Bando da 6 milioni di euro per albergatori e operatori della montagna

«Obiettivo è quello di portare questo comparto ad un aumento significativo del Pil piemontese, in aumento nonostante la pandemia», spiega l’Assessore al Turismo della Regione Piemonte, Vittoria Poggio

LEGGI LE ALTRE NOTIZIE DI:

PIEMONTE – Il turismo, in Piemonte, è in fase di crescita. «E l’obiettivo è quello di portare questo comparto ad un aumento significativo del Pil piemontese, in aumento nonostante la pandemia», spiega l’Assessore al Turismo della Regione Piemonte, Vittoria Poggio.

Un obiettivo che si punta a raggiungere anche grazie ai primi provvedimenti del piano strategico, vale a dire 6 milioni di euro assegnati ad albergatori e operatori della montagna per l’acquisto di e-bike e per riqualificare le strutture, con contributi a fondo perduto che variano tra i 30mila e i 50mila euro, e per l’ammodernamento di sedici strade storiche delle Alpi distribuite tra le varie provincie, compresa quella di Torino. La Regione finanzierà anche progetti per l’efficientamento energetico (fino a 45mila euro), e per le opere di miglioramento dell’accoglienza (fino a 100mila euro). Il prossimo 28 novembre sarà aperto il bando regionale per l’erogazione dei fondi: la gara rimarrà aperta fino all’esaurimento delle risorse messe a disposizione. Si tratta di misure che danno sostanza ad un programma articolato su alcune leve strategiche, come la montagna, la promozione, la sostenibilità e il turismo outdoor.

Per Beppe Carlevaris, Presidente di VisitPiemonte: «Il lavoro dell’Osservatorio turistico della Regione ci consegna una conferma ancora più netta sul periodo aprile-ottobre, con un incremento del 43% di arrivi rispetto al 2021 e movimenti che superano persino quelli del 2019, con il forte traino del +84% da parte del turismo estero. A questo si affiancano da una parte il lusinghiero risultato di soddisfazione del cliente rispetto al prodotto turistico piemontese rilevato dalle recensioni online, dall’altra prospettive promettenti per la stagione invernale alle porte. Credo che questi siano per noi segnali importanti, sia sul funzionamento delle strategie di promozione e comunicazione, sia sul fondamentale lavoro di squadra fatto negli ultimi anni dalla Regione e da VisitPiemonte con tutti gli operatori, i consorzi turistici e le Atl». Tra gli italiani che pensano di fare una vacanza, il 47 per cento indica il Piemonte come meta (e prevalentemente i nuovi turisti arriveranno da Emilia Romagna, Campania e Lazio). Chi lo farà, si dedicherà prevalentemente ad attività all’aria aperta (56%), visite e soggiorni culturali (55%), enogastronomia (17%), eventi (16%) e sport invernali (solo l’11%, 21 punti in meno rispetto allo scorso anno).

© Riproduzione riservata

------------------------------------------
------------------------------------------
------------------------------------------
------------------------------------------
spot_img
spot_img
spot_img
spot_img
spot_img
spot_img
spot_img