sabato 3 Dicembre 2022

redazione@obiettivonews.it - 342.8644960

spot_img

Direttore Responsabile: Magda Bersini

CUORGNÈ – Il 5 e 6 novembre: Canavese in un bicchiere

All'ex Manifattura expo e workshop

LEGGI LE ALTRE NOTIZIE DI:

CUORGNÈ – I sapori della nostra terra, le eccellenze che rendono ricca e rigogliosa la zona del Canavese, che ha tanto da offrire e che vuole emergere grazie, appunto, a quelle peculiarità che la fanno grande. Saranno questi alcuni dei cardini sui quali si poggerà Canavese in un bicchiere, una intensa due giorni che è stata calendarizzata per il 5 ed il 6 novembre a Cuorgnè, presso il centro fiere dell’ex Manifattura, in via Ivrea.
Dietro a questo evento, che metterà l’enogastronomia ed i produttori locali in primo piano c’è l’Associazione Canaveis, gruppo che, come sottolineato di recente dal presidente Lorenzo Scafidi, nasce con l’intento di valorizzare, promuovere e ridefinire l’immagine del Canavese, il tutto ponendo in primo piano la nostra terra all’interno del panorama regionale e di quello nazionale.


L’iniziativa, che tra l’altro è stata presentata recentemente nella sede istituzionale di Palazzo Lascaris a Torino, avrà il patrocinio del Consiglio Regionale del Piemonte, di Città Metropolitana, della Città di Cuorgnè, dell’Associazione Attività e Commercio, della Pro loco, senza dimenticare il pieno apporto del Collegio Interprovinciale degli Agrotecnici e Agrotecnici laureati di Torino ed Aosta, nonché della Federazione Regionale Piemontese degli stessi.
Il programma di “Canavese in un bicchiere” si aprirà sabato pomeriggio alle 17 con l’inaugurazione ufficiale, alla quale farà seguito alle 17.30, presso l’area convegni, l’incontro “Agricoltura – Turismo – Sostenibilità”, nel corso della quale si discuterà di valorizzazione dell’agricoltura e del territorio. Il pubblico, inoltre, potrà visitare l’expo (che ha ingresso gratuito) sino alle ore 22.


Il giorno successivo, domenica 6 ottobre, di nuovo alle 17, riapertura del centro fiere, con in primo piano un workshop che vedrà protagonisti alcuni esperti del mondo dell’enogastronomia. Sarà possibile anche dotarsi, al prezzo di 8 euro, di una apposita tasca con calice e degustare vini ed eccellente del territorio. Sarà così il modo per vivere un viaggio (anche in questo caso sino alle ore 22) in quanto di buono, bello e prezioso viene prodotto in un Canavese, terra che ha davvero tanto da offrire.
“Si tratta di una grande occasione per promuovere il nostro territorio attraverso le degustazioni e i momenti di approfondimento, come appunto il Convegno Agricoltura Turismo Sostenibilità” ha aggiunto il vice presidente Alessandro Vicari.


L’Associazione Canaveis, che in occasione del lancio torinese dell’expo aveva ottenuto il pieno appoggio dei Consiglieri Regionali Mauro Fava e Paolo Ruzzola, dell’Assessore Regionale Maurizio Marrone, del Vicesindaco di Cuorgnè, Vanni Crisapulli, di Fabrizio Bertot e del Presidente dell’Associazione Commercianti di Cuorgnè, Maurizio Scafidi, si mette in gioco con la piena consapevolezza che un occhio di riguardo va speso per il territorio, che è ricco e che deve in qualche modo uscire da suoi confini più stretti.
Per coloro che volessero maggiori informazioni su “Canavese in un bicchiere” possono contattare telefonicamente o per mezzo di whatsapp il 331-3053360, oppure visitare la pagina social del gruppo Associazione Canaveis.

canavesebicchierelocrid

© Riproduzione riservata

------------------------------------------
------------------------------------------
------------------------------------------
------------------------------------------
spot_img
spot_img
spot_img
spot_img
spot_img
spot_img
spot_img