venerdì 9 Dicembre 2022

redazione@obiettivonews.it - 342.8644960

spot_img

Direttore Responsabile: Magda Bersini

VOLPIANO – Protezione civile in piazza per formare ed informare

Nel fine settimana i volontari hanno incontrato i cittadini per fare formazione ed informazione nell’ambito del progetto “Io non rischio”

LEGGI LE ALTRE NOTIZIE DI:

VOLPIANO – Protezione civile in piazza, nel fine settimana, per incontrare i cittadini e fare formazione ed informazione nell’ambito del progetto “Io non rischio”. Per spiegare come comportarsi davanti ad una calamità naturale, come comportarsi per non avere problemi, quali atteggiamenti avere e quali comportamenti non adottare.

«Sono situazioni che possono capitare, purtroppo – hanno spiegati i volontari in piazza – Senza andare troppo lontano, Volpiano nel giugno scorso è stata interessata da una tromba d’aria, per cui essere preparati alle varie evenienze non può che essere una cosa positiva. Anche perché una calamità può accadere anche quando non siamo a casa, magari in vacanza, in un posto lontano. E sapere come comportarsi prima, durante e dopo un evento è decisamente importante». Ad esempio, se viene diramata un’allerta alluvione, è bene proteggere i locali che si trovano a piano strada e, dovendosi mettere in viaggio, evitare zone allegabili; nel corso dell’alluvione bisogna evitare i locali al piano terra, spostarsi in quelli più in alto e aiutare le persone anziane o con disabilità a fare lo stesso e, se all’aperto, spostarsi verso zone più rialzate e fare attenzione a dove si cammina per non cadere in qualche tombino, mentre al termine dell’evento bisogna fare attenzione alle strade, che potrebbero franare o potrebbero nascondere buche o voragini.

protezione civile RES

«La risposta dei volpianesi è stata buona – hanno aggiunto – Sono state molte le persone che si sono avvicinate, hanno chiesto consigli e informazioni. Persone che, se ora dovessero trovarsi in una situazione simile, nonostante il panico che comprensibilmente può nascere nel momento del pericolo, saprebbero come comportarsi per ridurre al minimo i rischi». A fare visita ai volontari, anche l’Assessore Barbara Sapino e il Sindaco Gianni Panichelli: «Sono molto soddisfatto per l’organizzazione di questa iniziativa – commenta – Informare le persone su come comportarsi in caso di pericolo è importante. Sono soddisfatto per l’iniziativa e sono ancor più soddisfatto per il fatto che i volontari, cui va il mio ringraziamento per quanto fanno per Volpiano e i volpianesi, abbiano intenzione di rendere questo appuntamento annuale, coinvolgendo in questo anche le scuole».

© Riproduzione riservata

------------------------------------------
------------------------------------------
------------------------------------------
------------------------------------------
------------------------------------------
spot_img
spot_img
spot_img
spot_img
spot_img
spot_img
spot_img
spot_img