mercoledì 7 Dicembre 2022

redazione@obiettivonews.it - 342.8644960

spot_img

Direttore Responsabile: Magda Bersini

GIVOLETTO – Francesco Titli è campione italiano di Trial nella categoria TR3

Il quindicenne portacolori del Valli del Canavese Trial Team ha conquistato a Frassinoro il titolo italiano

LEGGI LE ALTRE NOTIZIE DI:

GIVOLETTO – Francesco Titli, quindicenne portacolori del Valli del Canavese Trial Team, ha conquistato domenica a Frassinoro il titolo italiano nella categoria TR3 in sella alla sua Sherco.

Il giovane centauro, che pratica questa disciplina da tre anni, in questa stagione ha collezionato ben 5 vittorie, 2 secondi posti e, nonostante una gara andata male, è cresciuto a dismisura rispetto al primo anno di corse nel campionato italiano. Una crescita, quella del pilota, che si è vista sul campo, gara dopo gara, e che l’ha portato ad essere sempre più preparato e motivato, oltre che competitivo.

“Corro in moto da tra anni, prima gareggiavo in trial bike. Poi, a causa di un problema alle gambe, ho sofferto del Morbo di Osgood-Schlatter che colpisce gli adolescenti in momento di forte crescita, ho dovuto sospendere perchè avvertivo troppo dolore. Non riuscivo più ad andare in bici e, dopo un periodo di riposo, mi sono avvicinato al trial, anche se la passione per le moto ce l’ho da quando sono piccolo. Ho iniziato e non mi sono più fermato. Dopo il primo anno nel Campionato italiano sono cresciuto parecchio e, quest’anno, mi sono presentato molto più preparato. Sono davvero soddisfatto di questa stagione che mi ha portato ad essere Campione Italiano” ha commentato Francesco.

Givoletto trail def

Grazie alla vittoria nella categoria TR3, Titli il prossimo anno prenderà parte alla TR2, e si dovrà confrontare con ragazzi decisamente più grandi di lui. E’ raro, infatti, che un ragazzo così giovane corra già a questi livelli, a dimostrazione del fatto che ha un grande talento e che ha tutte le carte in regola per crescere sempre di più.

“Come Presidente sono contentissimo di avere nuovamente un campione italiano. Francesco ha tutte le possibilità di migliorarsi e di aver un’ottima carriera trialistica essendo molto giovane. E’ ben preparato e ha anche ottimi allenatori. Sportivamente parlando sono soddisfattissimo di questo suo risultato e spero che continui sempre nel migliore dei modi la sua carriera trialistica. Il Valli del Canavese gli sarà sempre di supporto” ha dichiarato il Presidente del Valli del Canavese Trial Team, Vanni Crisapulli.

Altra particolarità del giovane givolettese è la passione per la meccanica. “Già lo scorso anno ha passato le vacanze estive in officina con un amico meccanico per imparare tutti i segreti. E’ lui stesso che si prepara le moto prima delle gare e, devo dire, che è anche molto valido. Avendo vinto il campionato italiano il prossimo anno passerà di categoria e, per quanto riguarda la moto, si sono aperte più strade. Oltre alla Sherco, che sicuramente si farà nuovamente avanti, sono parecchie le proposte che abbiamo ricevuto. Valuteremo strada facendo” ha raccontato Mauro Titli, il papà di Francesco.

Anche se il campionato si è concluso per Francesco non è tempo di vacanza. Il giovane atleta, infatti, inizierà a breve un percorso di preparazione fisica, che va dall’alimentazione allenamento, per essere pronto alla pronto alla prossima stagione agonistica.

© Riproduzione riservata

------------------------------------------
------------------------------------------
------------------------------------------
------------------------------------------
spot_img
spot_img
spot_img
spot_img
spot_img
spot_img
spot_img