giovedì 6 Ottobre 2022

redazione@obiettivonews.it - 342.8644960

spot_img

Direttore Responsabile: Magda Bersini

VOLPIANO – Il Pd incontra i cittadini in piazza

Una gran parte delle problematiche sollevate ha interessato viabilità e trasporto pubblico

VOLPIANO – Davide Gariglio ed Elena Apollonio. Uno candidato nel collegio uninominale per la Camera, l’altra nel collegio uninominale per il Senato. Si sono ritrovati domenica pomeriggio nella piazzetta situata davanti all’ingresso del Comune, assieme ai segretari del Pd della zona (dal “padrone di casa” nonché coordinatore dell’area Net Marco Sciretti al suo vice, e segretario del circolo di Leini, Luca Torella, dai segretari di Caselle e Borgaro, Stefano Oggiano e Antonio La Luna, ai colleghi di Settimo, San Mauro e Brandizzo) per incontrare i cittadini in vista delle ormai imminenti elezioni, per delineare un quadro della situazione politica, per spiegare proposte e intenzioni, per cercare voti, ovviamente, ma, soprattutto per raccogliere istanze e problematiche dai segretari di partito e dai cittadini presenti all’incontro.

E una gran parte delle problematiche sollevate ha interessato viabilità e trasporto pubblico: con la necessità di Volpiano (ma non solo) di una linea che tagli trasversalmente il territorio (congiungendo l’aeroporto di Caselle da un lato e l’ospedale di Chivasso dall’altro); con quella di Settimo di una linea ferrata più potente ed efficiente; con quella di Leini di un miglior servizio verso Torino, sia con i mezzi pubblici (il famoso e famigerato 46), sia con lo svincolo della 460 fonte di code e incidente; sia quella di Borgaro, con il problema del collegamento con Torino attraverso la società privata Sadem e molti studenti spesso costretti a rimanere a piedi. Ovviamente non era quella la sede in cui poter risolvere problemi che si trascinano da anni, ma lo era per prendere conoscenza delle difficoltà del territorio e assumere altri impegni, vale a dire garantire, in caso di elezione, la propria figura come punto di riferimento per il territorio, come collegamento tra il territorio e la politica romana, come supporto e aiuto per i sindaci per quanto attiene situazioni che travalicano la dimensione comunale. Con qualche passaggio, che non poteva mancare, sui temi di più ampio respiro, dall’immigrazione alla guerra in Ucraina alle difficoltà legate al rincaro del costo dell’energia.

LEGGI LE ALTRE NOTIZIE DI:
spot_img
spot_img
spot_img
spot_img
spot_img