martedì 4 Ottobre 2022

redazione@obiettivonews.it - 342.8644960

spot_img

Direttore Responsabile: Magda Bersini

TORINO – Sp 23: al via la messa in sicurezza a Pragelato e Sestriere

L'importo complessivo dell'intervento ammonta ad € 1.400.000,00 finanziati dallo Stato con le risorse FSC 2014-2020, tramite la Regione Piemonte

TORINO – A partire da lunedì 29 agosto 2022 verranno avviati gli interventi di manutenzione straordinaria della sede stradale lungo la Sp 23, nei Comuni di Pragelato e Sestriere.

Un primo intervento interesserà il tratto di strada a monte della frazione Borgata Sestriere, al km 90; un secondo intervento verrà realizzato nel tratto fra il bivio per la frazione Chezal e il bivio per la frazione Borgata, fra il km 88 e il km 89. Nei settori di intervento la carreggiata stradale si sviluppa a mezzacosta con ampiezza media trasversale di circa 7 m, per lunghi tratti delimitata sul lato di monte da muri di modesta altezza (inferiore ai 3 m) posti in posizione di controripa.

In alcuni tratti a questi si associano opere di sottoscarpa in cemento armato. I versanti di alta valle attraversati dalla strada provinciale Sp 23 del Sestriere risultano caratterizzati in modo esteso da movimenti gravitativi significativi, a cui si somma una instabilità superficiale, non necessariamente collegata alla precedente, che di fatto è quella maggiormente visibile e che più interferisce con la percorribilità. La carreggiata risulta, infatti, soggetta a ricorrenti cedimenti del ciglio di valle con conseguente deformazione del piano viabile e dei manufatti di ritenuta laterale (muri e guard-rail).

Pragelato Sestriere messa in sicurezza strada

Ciò comporta un aggravamento delle condizioni di rischio connesse alla transitabilità con necessità di onerosi e ricorrenti interventi manutentivi volti ad assicurare la transitabilità in sicurezza dell’asse stradale. È al contrasto di tale instabilità che sono indirizzati i lavori. Gli interventi previsti, di carattere puntuale, volti pertanto esclusivamente al mantenimento dell’efficienza dell’infrastruttura stradale e al miglioramento della sicurezza della circolazione, prevedono: interventi di sostegno della sede stradale mediante realizzazione di cordoli in cemento armato fondati su micropali ed interventi “più leggeri” con terre armate e gabbionate; ripristino della planarità della sede stradale; ripristino delle opere di protezione laterali.

I lavori hanno una durata di 7 mesi e si concluderanno, condizioni metereologiche permettendo, presumibilmente per l’estate del 2023. Per l’esecuzione dei lavori sarà necessaria l’istituzione della circolazione a senso unico alternato. L’importo complessivo dell’intervento ammonta ad € 1.400.000,00 finanziati dallo Stato con le risorse FSC 2014-2020, tramite la Regione Piemonte.

LEGGI LE ALTRE NOTIZIE DI:
spot_img
spot_img
spot_img
spot_img