martedì 6 Dicembre 2022

redazione@obiettivonews.it - 342.8644960

spot_img

Direttore Responsabile: Magda Bersini

Usa, uccisero 25enne afroamericano per motivi razziali: ergastolo a padre e figlio

LEGGI LE ALTRE NOTIZIE DI:

Travis McMichael e suo padre, Greg McMichael, entrambi bianchi, sono stati condannati all’ergastolo dal tribunale del distretto meridionale della Georgia per aver ucciso nel 2020, per motivi razziali, l’afroamericano 25enne Ahmaud Arbery. Una giuria federale ha condannato i McMichael e il loro vicino William “Roddie” Bryan per aver violato i diritti civili di Arbery aggredendolo a causa della sua razza. Tutti e tre sono stati anche giudicati colpevoli di tentato rapimento.

I McMichael, entrambi armati, avevano inseguito Arbery dopo che l’avevano visto passare correndo davanti alla loro casa fuori Brunswick, Georgia, il 23 febbraio 2020. A loro si era unito il vicino, Bryan, che ha anche registrato con il telefono un video di Travis McMichael che spara ad Arbery. Padre e figlio hanno spiegato di aver agito in questo modo perché ritenevano che Arbery fosse un ladro, ma gli investigatori hanno stabilito che era disarmato e non aveva commesso crimini.

Greg McMichael in aula si è scusato con la famiglia della vittima, riconoscendo che la loro perdita è stata “oltre ogni descrizione”. “Penso che si renda conto di aver preso alcune decisioni orribili – ha replicato la madre di Arbery, Wanda Cooper-Jones – Purtroppo, le sue scuse non riportano indietro mio figlio”.

(Adnkronos) –

© Riproduzione riservata

------------------------------------------
------------------------------------------
------------------------------------------
------------------------------------------
spot_img
spot_img
spot_img
spot_img
spot_img
spot_img
spot_img