sabato 4 Febbraio 2023

redazione@obiettivonews.it - 342.8644960

Direttore Responsabile: Magda Bersini

spot_img

LOMBARDORE – Prima donazione di sangue della Fidas nella sede rinnovata 

Il 22 maggio scorso il gruppo ha celebrato i suoi primi 40 anni di attività, mentre il 26 luglio ha effettuato la prima donazione nei locali della nuova sede

LEGGI LE ALTRE NOTIZIE DI:

LOMBARDORE – Due date importanti, nel giro di poco tempo, per la sezione della Fidas di Lombardore – Rivarossa.

Il 22 maggio scorso il gruppo ha celebrato i suoi primi 40 anni di attività, mentre il 26 luglio ha effettuato la prima donazione nei locali della nuova sede. «E per questo risultato è doveroso rivolgere un ringraziamento sia al sindaco di Lombardore e alla sua amministrazione, per averci riconcesso i locali rammodernati – spiegano dal gruppo – sia al sindaco di Rivarossa, cui vanno i nostri migliori auguri per una pronta ripresa, per la continua e costante presenza nel seguire questa lunga vicissitudine della sede».

LOMBARDORE - Prima donazione di sangue della Fidas nella sede rinnovata 

Una donazione importante, quella prima delle vacanze estive: «E anche questa volta, l’appello a donare prima di partire per le ferie ha avuto buon esito – proseguono – Si sono presentate molte persone, per un totale di 34 donazioni, tra i quali un nuovo donatore, e due risultati non idonei. Un buon risultato, visto che tornavano a Lombardore dopo molto tempo. Grazie, quindi, a chi ha lavorato centrare questo obiettivo. Un grazie anche a Francesca Enrico, la nuova donatrice, che seguendo le orme di Marco e Silvia Scabini si è proposta per venire a donare.

Gradita la presenza del capozona Antonio Roberto Grosso, venuto a presenziare la donazione, constatando che il nuovo locale è molto ampio e funzionale. E in effetti c’è spazio per poter effettuare il percorso di donazione mantenendo il giusto distanziamento. Certamente si potrà fare qualche ritocco per favorire il deflusso, e qualche modifica nell’area ristoro. Come al solito, l’ultima tappa del percorso prevede il buffet, che è stato ricco di prelibatezze, e con la promessa che in occasione della prossima donazione, prevista per il 25 ottobre, sempre a Lombardore, ci sarà nel rinfresco anche un bel panino con le acciughe».

© Riproduzione riservata

------------------------------------------
------------------------------------------
------------------------------------------
------------------------------------------
spot_img
spot_img
spot_img
spot_img