lunedì 15 Agosto 2022

redazione@obiettivonews.it - 342.8644960

spot_img

Direttore Responsabile: Magda Bersini

TORINO – Lutto nell’Uncem Piemonte per la scomparsa di Lido Riba

Presidente per 15 anni, dal 2005 al 2020

spot_img

TORINO – È deceduto a 78 anni Lido Riba, Presidente dell’Uncem Piemonte per 15 anni, dal 2005 al 2020.

Originario di Caraglio (Cuneo), stato consigliere provinciale a Cuneo; consigliere regionale del Piemonte dal 1990 al 2005; assessore della Regione con deleghe all’Agricoltura e alla Montagna e per 10 anni presidente dell’Ipla (Istituto per le Piante da Legno e l’Ambiente) e del Formont.

Lascia la moglie Luciana e i due figli, Valeria ed Emiliano.

“Tutta l’Uncem si unisce al cordoglio dei famigliari. – Scrive l’Uncem Piemonte su Fb – Lido ha sempre definito Uncem “la mia seconda famiglia”. La sua carriera politica è stata intensa, piena di impegno, di militanza, di formazione e di risultati. Formatosi nel PCI – “i miei primi percorsi tra le strade di Caraglio a distribuire volantini del partito, a quattro anni”, ricordava con emozione -, ha poi creduto nei progetti politici regionali e nazionali del PDS, dei DS, del PD. Fortissimo l’impegno nelle Amministrazioni comunali, a Caraglio, a Pradleves, negli ultimi due decenni a Ostana, dove ha condiviso il sogno della rinascita.”

“L’Uncem è la sua Casa. Con Enrico Borghi, Roberto Colombero, Marco Bussone, tutto lo Staff (Marialaura Mandrilli, Bruno Mandosso, Beatrice Giacchetto, Alex Ostorero) a livello nazionale e regionale, ha operato senza mai fermarsi per la forza, l’identità, lo sviluppo dei territori montani, dei piccoli Comuni, dei paesi. – prosegue l’Uncem – Nel suo libro autobiografico “Un lungo Viaggio” racconta “i paesi, le valli, il partito, la gente”. Quattro pilastri del suo operare. Generando comunità. Ci lascia questo: la capacità di unire, di creare coesione e di essere sempre a servizio dei territori, dei Sindaci, della montagna nuova. Nel continuo dialogo. Il suo esempio vive in chi lo ha conosciuto e ora ha il suo testimone.

È il comunicato più difficile, la notizia più drammatica per noi. Di una Uncem che è rinata con Lido. Non da solo, ma insieme, dando fiducia a tutti, nell’ascolto e nell’impegno politico che restano e ci guidano.”

LEGGI LE ALTRE NOTIZIE DI:
spot_img
spot_img
spot_img
spot_img
spot_img