domenica 7 Agosto 2022

redazione@obiettivonews.it - 342.8644960

spot_img

Direttore Responsabile: Magda Bersini

FELETTO – L’attività delle piccole/grandi atlete di Ginnastica Ritmica

Recentemente si sono esibite in un saggio; prima ancora, parte di loro, hanno partecipato ai Campionati Nazionali

FELETTO – Le atlete della VB Art & Sport, si sono cimentate in un saggio presso la palestra felettese, lo scorso 17 giugno.
Atlete di prim’ordine che, ad inizio giugno, hanno partecipato al Campionato Nazionale Aics di Ginnastica Ritmica a Brescia. Ottime posizioni per Ginevra Grimaldi che, con le clavette, si è classificata 3° e Chiara Leone che, con il nastro, si è classificata 13°.

L’associazione VB Art & Sport nasce da un’idea di Vittoria Bricarello, che dopo una vita dedicata alla ginnastica ritmica dapprima come atleta nazionale italiana e poi come allenatrice di giovani ginnaste per varie società italiane, passando attraverso esperienze internazionali come atleta ed allenatrice di società di ginnastica estetica, ha deciso di portare la sua esperienza nell’interland torinese. Inizialmente aveva aperto i corsi a bambine in età scolare dai 6 ai 16 anni, ma a seguito di molteplici richieste, ha deciso di aprire i corsi anche alle più piccine dai 3 anni.
L’associazione tiene corsi di Ginnastica Ritmica dove grazia, ritmo ed eleganza si fondono in una disciplina tutta femminile in cui le ginnaste utilizzano cerchi, clavette, funicelle, palle e nastri. È uno sport olimpico che assieme alla raffinata qualità del controllo motorio, esalta la capacità di espressione e l’eleganza del gesto tecnico. La ginnasta deve eseguire un esercizio composto da diverse difficoltà basato su un accompagnamento musicale, elemento caratterizzante di questo sport. La ginnastica ritmica favorisce uno sviluppo fisico completo e omogeneo. Durante gli allenamenti vengono migliorati la flessibilità e la forza muscolare grazie alle attività di stretching e potenziamento, la coordinazione grazie all’utilizzo dei piccoli attrezzi, ed il controllo completo del proprio corpo. Tutto stimolando il senso del ritmo e la musicalità, l’espressività e l’interpretazione personale e la collaborazione ed il lavoro di squadra. Le competizioni possono essere individuali o di squadra. La squadra è formata da cinque componenti che si muovono contemporaneamente sulla pedana, collaborando fra loro negli scambi di attrezzi e nella realizzazione di formazioni e di situazioni dinamiche molto coreografiche e spettacolari. Vengono utilizzati sempre 5 attrezzi, tutti dello stesso tipo o di due tipologie diverse. Gli attrezzi utilizzati negli esercizi di ritmica sono 5, fune, cerchio, palla, clavette e nastro e sono definiti “piccoli attrezzi”, in contrapposizione con i “grandi attrezzi” della ginnastica artistica.

L’attività didattica base è poi suddivisa in fasce d’età, nel modo che segue: motricità e avvicinamento alla ginnastica ritmica per bambine da 3 a 5 anni: ginnastica ludico-motoria.
Il movimento è un bisogno fondamentale per il bambino e con la ginnastica ludico motoria impara a giocare con il corpo e a divertirsi in movimento favorendo lo sviluppo psicomotorio, lo sviluppo della capacità di relazione e ad appassionarsi ad uno stile di vita attivo; avviamento alla ginnastica ritmica per bambine e ragazze da 6 a 10 anni e corso avanzato di ginnastica ritmica per ragazze da 11 a 18 anni.

L’attività dell’associazione proseguirà per tutto il mese di luglio e riprenderà i primi di settembre in palestra a Feletto.

LEGGI LE ALTRE NOTIZIE DI:
spot_img
spot_img
spot_img
spot_img