domenica 3 Luglio 2022

redazione@obiettivonews.it - 342.8644960

spot_img

Direttore Responsabile: Magda Bersini

ALPETTE – Musica nei cortili: progetto di rilievo con gli studenti (FOTO E VIDEO)

La manifestazione è stata un successo

ALPETTE – È stata una giornata intensa quella che sabato scorso ha animato il sempre attivo comune di Alpette, il quale ha ospitato in paese e nelle sue sedi istituzionali una serie di momenti riusciti e coinvolgenti.
In particolare si è tenuta la 12esima edizione di “Musica nei cortili”, evento che è stato presentato dai geometri che sono iscritti al Collegio Geometri e Geometri Laureati di Torino e Provincia, insieme al Coro Polifonico Città di Rivarolo, il tutto con la piena collaborazione dell’Amministrazione comunale.

Grazie anche al patrocinio di Regione, Città Metropolitana, Comune e con il contributo della Camera di Commercio, Industria, Artigianato ed Agricoltura torinese, la manifestazione ha posto l’accento su una serie di aspetti ed iniziative davvero importanti.
Tra queste va rimarcata quella che ha portato all’apertura della mostra itinerante che vede al centro dell’attenzione i rilievi effettuati dagli studenti degli indirizzi Cat Geometri, ragazzi e ragazze che fanno parte di una serie di istituti che hanno aderito alla “Rete abitare sostenibile”.
Lo scorso fine settimana questi giovani si sono ritrovati, insieme a dirigenti scolastici ed insegnanti, proprio ad Alpette per dare il là ad un’altra importante fase del progetto, che ha senza dubbio lo scopo di porre l’accento su quella che è la figura dei geometri, ma anche sul fondamentale bisogno di coinvolgere sempre di più le giovani generazioni.

Lo hanno ribadito, nel corso dei loro interventi, non solo il primo cittadino alpettese Silvio Varetto, ma anche il presidente del Collegio provinciale Luisa Roccia (sottolineando l’importanza di riqualificare il territorio e, grazie al progetto, avvicinare gli studenti e il mondo del lavoro), il vice presidente Rodolfo Meaglia (soffermatosi pure sulla bella iniziativa “Musica nei cortili”, che è nata nel 2009) e Livio Spinelli, che è rappresentante del Consiglio Nazionale dei Geometri (il quale ha accennato anche alla ripopolazione delle zone montane).
Apporti importanti, nella realizzazione di questo evento e del progetto, quelli arrivati dalla Camera di Commercio, che nell’occasione è stata rappresentata dal vicepresidente Nicola Scarlatelli, nonché dalle scuole, come invece rimarcato da Maria Vittoria Bossolasco, preside dell’istituto Erasmo da Rotterdam di Nichelino.
In seconda battuta a salire alla ribalta è stato il Coro Polifonico, che nell’anno in cui taglia il traguardo dei 5 decenni di attività sta proponendo momenti di alto profilo, che si vanno ad incastonare perfettamente all’interno del festival “In Canavese la musica è… un viaggio nei luoghi del cuore”.
Nel pomeriggio alpettese, presso il teatro comunale, la realtà presieduta da Gianfranco Ponchia e diretta dal maestro Maria Grazia Laino ha dato vita a “Canti di sogni e di stelle”, che tra l’altro ha visto protagonisti pure la voce solista Sabrina Pecchenino ed al pianoforte Carmine Fratinpietro.

LEGGI LE ALTRE NOTIZIE DI:
spot_img
spot_img
spot_img
spot_img