lunedì 15 Agosto 2022

redazione@obiettivonews.it - 342.8644960

spot_img

Direttore Responsabile: Magda Bersini

FORNO CANAVESE – Al via il 1^ concorso letterario “Lellia Rossetto”

Indetto dalla Biblioteca comunale, prendendo spunto dall'imminente inaugurazione del Mulino Val, è dedicato a Lellia Rossetto

spot_img

FORNO CANAVESE – La Biblioteca Civica di Forno ha indetto il 1^ concorso letterario a partecipazione gratuita dedicato a “Leilla Rossetto”, la mamma del Mulino Val.

«L’idea per la nascita di questo concorso letterario prende spunto dall’imminente inaugurazione del Mulino Val che domina il nostro paese. L’idea di edificarlo è nato dalla volontà di un imprenditore locale e della moglie Lellia Rossetto, in ricordo del figlio prematuramente scomparso in età giovanile, e che tanto amava il moto eolico dei mulini olandesi. Proprio in onore di Lellia abbiamo intitolato il nostro concorso» dichiara la responsabile della biblioteca di Forno, Gianfranca Savio.

Quattro le sezioni previste: scuole, elementari e medie inferiori, narrativa adulti e poesia in piemontese in metrica.

Per quanto riguarda le scuole gli alunni potranno cimentarsi nella scrittura di una favola con protagonista o ambientazione mulino a vento, di massimo 4 pagine da 30 righe ciascuna. Ogni autore può inviare al massimo un racconto e possono partecipare tutti i bambini e ragazzi iscritti all’Istituto  Comprensivo di Forno Canavese e residenti nei comuni di Forno Canavese, Rivara e Pratiglione.

Per la categoria narrativa adulti i racconti accettati possono avere i tagli più disparati che abbiano come protagoniste storie o ambientazioni con mulini a vento. Il limite massimo di lunghezza è di 5 cartelle (9.000 battute spazi inclusi) e ogni autore può inviare massimo un racconto. E’ possibile inviare anche poesie in piemontese in metrica e possono partecipare tutti i residenti o domiciliati in Piemonte.

I testi devono esser scritti in lingua italiana e inediti e possono partecipare al concorso sia autori italiani che stranieri. I racconti devono essere inviati in formato PDF con nome, cognome, indirizzo, numero di telefono e nome del Concorso, riportati nel corpo della mail e non sull’elaborato al fine di garantire l’anonimato durante la valutazione degli scritti al seguente indirizzo: biblio2022@virgilio.it entro e non oltre il 15 settembre 2022. Sempre allo stesso indirizzo mail è possibile richiedere informazioni.

Agli autori giudicati meritevoli di pubblicazione verrà inviata una mail con il responso e verranno premiati ufficialmente durante la “Fiera del Paluc” che si terrà a Forno l’ultima domenica di ottobre. Saranno premiati i primi tre classificati per ogni categoria: sezione adulti e poesie con coppe e prodotti tipici locali; sezione ragazzi con coppe e cartoleria.

I racconti selezionati fino al sesto posto verranno pubblicati in un volume che sarà realizzato dal Comune di Forno Canavese. I diritti d’autore dei racconti rimangono di proprietà dei singoli Autori che in caso di selezione potranno dunque continuare a pubblicare altrove il proprio elaborato.

LEGGI LE ALTRE NOTIZIE DI:
spot_img
spot_img
spot_img
spot_img
spot_img