martedì 9 Agosto 2022

redazione@obiettivonews.it - 342.8644960

spot_img

Direttore Responsabile: Magda Bersini

CASTELLAMONTE – FlorArte: Commercianti e Comune insieme per ripartire alla grande

CASTELLAMONTE – Si chiude con un bilancio che soddisfa davvero tutti la settima edizione di FlorArte in Canavese, l’evento dedicato ai fiori ed alle piante (ma non solo) che nella giornata di domenica 15 maggio ha fatto tappa a Castellamonte.

Organizzata dal Comune, dall’Assessorato al Commercio e dall’Associazione Commercianti Arte & Commercio, ha visto persone, di tutte le età, che hanno passeggiato per le vie e le piazze della città della ceramica, potendo ammirare non solo gli splendidi prodotti della floriculrura.
Infatti, banchetti dedicati ad articoli e prodotti di giardinaggio, come ai manufatti di artisti ed artigiani del territorio hanno dato un tocco ancora più bello ed importante alla kermesse.

Che dire, inoltre, delle splendide auto d’epoca che hanno richiamato l’attenzione di appassionati e non, mentre meritatissimi sono stati gli applausi ottenuti dalle majorettes del gruppo “Les A’ Marena”, che nell’arco della manifestazione castellamontese hanno dato un tocco di coloro, abilità e musica all’uscita.

“Il bilancio finale è davvero di tutto rispetto – le parole di Teodoro Medaglia, vicesindaco di Castellamonte al termine di “Florarte” – Questo evento ha confermato che quando si lavora in sinergia si possono ottenere sempre grandi risultati. Il mio ringraziamento va non solo a tutti coloro hanno presenziato alla giornata, ma anche all’Associazione Arte & Commercio con la quale si sta operando nel verso giusto, per cercare di dare vitalità non solo alla città, ma a tutto il territorio in un momento di ripartenza come quello attuale”.

Sulla stessa linea Carlo Tesolin, che di Arte & Commercio è il presidente: “Siamo anche noi soddisfatti dei risultati e dalla tanta gente che ha scelto Castellamonte e “Florarte” per passare qualche ora di spensieratezza e all’aria aperta. Crediamo fortemente nella collaborazione con il Comune ed altrettanto fortemente siamo convinti che momenti come questi non possano che fare bene al nostro comparto, il quale dopo due anni molto difficili a voglia di rialzare la testa e tornare a far capire anche quanto sia importante il commercio di prossimità”.

LEGGI LE ALTRE NOTIZIE DI:
spot_img
spot_img
spot_img
spot_img