martedì 27 Settembre 2022

redazione@obiettivonews.it - 342.8644960

spot_img

Direttore Responsabile: Magda Bersini

OGLIANICO – Chiusura delle Idi di Maggio…Appuntamento al prossimo anno! (FOTO E VIDEO)

Un successo; soddisfatta per la riuscita della kermesse, la Pro Loco

OGLIANICO – E’ proseguita con grande successo la 40esima edizione delle “Idi di Maggio” ad Oglianico, rinomata Rievocazione Storica. Tutto è iniziato domenica scorsa con il “Calendimaggio” tradizionale festa stagionale con cui, nel Medioevo, si celebrava l’arrivo della primavera, traendo origine dal periodo in cui si svolgeva, nei primi giorni di maggio perché risalente alle calende del mese nel calendario romano, in cui si onorava la dea Flora, responsabile della fioritura degli alberi.

La rievocazione è proseguita venerdì 6 maggio con un evento caratterizzato dal ritorno della gustosa e spettacolare “Cena Medievale” che si è tenuta a Casa Gilda, anticipata alle 19 da “Le Grida” nel borgo che hanno annunciato il convivio.

Si è proseguito sabato sera con il “Receptum” dove Casa Gilda e le vie del Ricetto si sono animate con la festa in costume. Gli Arcieri del Grifone di Avigliana, Burgo Torris di Torre Canavese, Folet d’la Marga, Francesca la cartomante da Torino e Le pietre di Mao da Volpiano hanno animato la serata, rigorosamente in costume.

Nella giornata conclusiva di domenica, la rievocazione storica delle “Idi di Maggio” è entrata nel vivo già al mattino con il ritorno del borgo a quel tempo lontano, seguito dalla Santa Messa con i personaggi in costume, dando poi spazio a Sbandieratori e musici del gruppo storico.

Nel pomeriggio, tra qualche goccia di pioggia ed un tiepido sole, è stato riproposto nuovamente il concorso di cucina medievale “Messer Chef”, e nel pomeriggio la “Festa delle Idi” ha riportato i visitatori nel Medioevo, accompagnandoli dalla Torre porta e nei Ricetti, nelle contrade, nelle piazze e nei portoni, grazie alla presenza di diversi gruppi tra i quali Carlin Bergoglio e Re Arduino di Cuorgnè, il Gruppo Storico di Finale Ligure, il Gruppo Yporegia di Pavone, i Credendari di Ivrea ed il Gruppo Media Aetas di Torino.

Dopo la premiazione dei protagonisti della sesta edizione di “Messer Chef”, la kermesse è proseguita in serata con lo spettacolo “Cavalier Peccato”, per la regia di Dana Caresio. Quindi la Calata del Maggio ha dato appuntamento al prossimo anno.

LEGGI LE ALTRE NOTIZIE DI:
spot_img
spot_img
spot_img
spot_img
spot_img
spot_img