venerdì 2 Dicembre 2022

redazione@obiettivonews.it - 342.8644960

spot_img

Direttore Responsabile: Magda Bersini

SAN GIORGIO CANAVESE – Mercato della Terra e della Biodiversità: 2 giorni eccezionali (VIDEO)

Agricultura 2022 – dalla Resilienza alla Reciprocità: il primo evento del Festival della Reciprocità

LEGGI LE ALTRE NOTIZIE DI:

SAN GIORGIO CANAVESE – Il Mercato della Terra e della Biodiversità “Agricultura 2022 – dalla Resilienza alla Reciprocità”, giunto alla sua 6° edizione, in programma i prossimi 7 e 8 maggio, è il primo evento del Festival della Reciprocità.

Il mercato “delle origini” dove è il contenuto e la qualità a fare la differenza, dove produttori provenienti da tutta Italia, Presidi Slow Food, nazionali ed internazionali, Maestri del Gusto, Prodotti del Paniere della Provincia di Torino ed eccellenze enogastronomiche locali e non solo la fan da padrone con le loro peculiarità e tipicità, con le loro storie e tradizioni, con il loro sapere che viene reciprocamente condiviso in un’atmosfera di festa e convivialità. Il mercato si svolgerà nel cuore del paese e ad accompagnarlo ci saranno momenti di cultura e intrattenimento attraverso gli interventi nell’agorà di personalità legate al mondo dell’enogastronomia, con incursioni musicali divertenti e momenti di spettacolo, canto e ballo per le vie del paese.

Un modo per riscoprire il mercato quale luogo di condivisione e scambio non solo commerciale, ma anche e soprattutto Culturale. Un’occasione di incontro in cui natura, paesaggio, storia, tradizioni, sapori, prodotti tipici, agribiodiversità ed eccellenze artigiane di territorio si intrecciano e si esaltano.

Saranno presenti circa 60 produttori da 14 regioni italiane oltre a 4 esteri (da Francia, Slovacchia, Svizzera e Polonia). La Casa di Riposo di San Giorgio Canavese e GSI si occuperà di cucinare i prodotti presenti al mercato, i quali verranno serviti dai giovani studenti dei Salesiani grazie alla collaborazione con l’Associazione Cnos-Fap Piemonte Salesiani di San Benigno Canavese. Gli studenti del Liceo Botta di Ivrea saranno posizionati accanto alle postazioni dei produttori esteri nel ruolo di interpreti. Si terrà come da tradizione la Mostra del Bestiame.

E ancora spettacolo e intrattenimento con le incursioni di Vico Pazzariello, gli artisti del Collettivo 6tu e Bandakadabra in concerto. Momento speciale: i sigari Tornabuoni incontrano il vermouth. Numerose anche le associazioni presenti, come l’Associazione Progetto Michela con i laboratori per i bambini; lo spettacolo di danza della Dance Factory; la Corale Le 4 stagioni che si cimenterà in uno spettacolo dal titolo “Il richiamo della terra” in collaborazione con la Scuola di Danza Danzando Asd.

Verrà attivata la Corriera della Reciprocità, un servizio di navetta bus che partirà da Porta Susa, e che non si limiterà a raggiungere solo il Mercato della Terra e della Biodiversità di San Giorgio Canavese, ma proporrà un tour che comprende la visita al Castello Ducale di Agliè e una passeggiata tra le ceramiche di Castellamonte; accoglienza narrativa da parte di Marco Peroni, e in musica da parte degli allievi del Conservatorio di Torino a San Giorgio Canavese.

Si attendono quindi due giorni di spettacolo, intrattenimento, cultura, arte, camminate, spunti di riflessione e incontro davvero eccezionali.

© Riproduzione riservata

------------------------------------------
------------------------------------------
------------------------------------------
------------------------------------------
spot_img
spot_img
spot_img
spot_img
spot_img
spot_img
spot_img