venerdì 27 Maggio 2022

redazione@obiettivonews.it - 342.8644960

spot_img

Direttore Responsabile: Magda Bersini

spot_img

IVREA – Il Comune prosegue la riscossione dei crediti TARI e IMU

Recuperate 858 posizioni debitorie per un importo complessivo di circa 863.000 euro

IVREA – Prosegue il recupero crediti IMU e TARI da parte del Comune di Ivrea. Nei prossimi giorni, dunque, i cittadini “in debito” riceveranno l’ultimo avviso che darà la possibilità di pagare o rateizzare le tasse dovute.

Riceveranno l’avviso esclusivamente quei debitori che, dopo svariati solleciti inviati (di cui è stata accertata la notifica) non hanno provveduto né al pagamento né alla richiesta di rateizzazione. Questa è anche l’ultima possibilità per i cittadini morosi di effettuare il pagamento senza ulteriori somme addebitate, rispetto a quelle indicate nell’ingiunzione già ricevuta.

L’azione di recupero coattivo è stata avviata dal Comune per un importo complessivo di 863.712 euro ed un totale di 858 casi finiti in mora. Dallo stesso lavoro di sollecito svolto lo scorso anno sono stati pagati o è stata richiesta la rateizzazione di 328 atti per un totale di 379.266 euro.

Andando a recuperare le somme mancanti maturate negli anni, l’Amministrazione vuole dare maggiore respiro alle risorse di bilancio, per migliorare i servizi ai cittadini.

In quest’ottica, oltre al recupero delle somme a credito, il Comune vuole puntare, nel corso degli anni, al miglioramento del rapporto con i contribuenti per raggiungere un equilibrio e una reciproca collaborazione sia attraverso l’allungamento delle rateizzazioni fino a 36 mesi delle tasse dovute, sia prevedendo forti sgravi per le famiglie con certificata difficoltà economica e più in generale con l’avvio di un azione di controllo e aggiornamento delle banche dati, in modo da evitare ritardi o disguidi, abbassando il rischio di more aggiuntive per i contribuenti.

LEGGI LE ALTRE NOTIZIE DI:
spot_img
spot_img
spot_img
spot_img
spot_img
spot_img
spot_img