martedì 31 Gennaio 2023

redazione@obiettivonews.it - 342.8644960

Direttore Responsabile: Magda Bersini

spot_img

IVREA – “Terra mia. Coltura/Cultura”, la marcia per ricordare le vittime della mafia

Il 20 marzo 2022, LiberaIvrea organizzerà una marcia per l’Anniversario della Giornata Nazionale della Memoria e dell’Impegno in ricordo delle vittime innocenti delle mafie.

LEGGI LE ALTRE NOTIZIE DI:

IVREA – Anche quest’anno verrà celebrata la Giornata Nazionale della Memoria e dell’Impegno in ricordo delle vittime innocenti delle mafie ad Ivrea. Il presidio LiberaIvrea organizzerà domenica 20 marzo una lunga marcia silenziosa. Un evento accompagnato dallo slogan Terra mia. Coltura/Cultura per “prendersi cura delle nostre comunità e dei nostri territori”.

Il ritrovo è previsto presso i Giardini Giusiana alle 20.30, dove verrà distribuita a tutti i partecipanti una candela. Si procederà poi fino in piazza Ferruccio Nazionale per una riflessione condivisa. La lettura completa dei nomi delle vittime innocenti si terrà invece a Torino il 21 marzo alle ore 10 presso Parco Dora.

Tra le vittime, morte ingiustamente per mano mafiosa, ricordiamo, Pio La Torre, ex Membro della Camera dei deputati della Repubblica Italiana; Carlo Alberto dalla Chiesa, generale dei carabinieri, entrambi uccisi 40 anni fa; Giovanni Falcone (23 maggio 1992) e Paolo Borsellino (19 luglio 1992).

Questi anniversari hanno un peso ulteriore, adesso che l’Europa è scossa dalla guerra. “Il 2022 è dunque un anno cruciale per fare memoria: la moralità delle nostre scelte sta nel prendere quel testimone con serietà e portarlo avanti quotidianamente” afferma il Presidio di Libera Ivrea, dedicato a Domenico Noviello e Annamaria Torno, sui social.

IVREA - “Terra mia. Coltura/Cultura”, la marcia per ricordare le vittime della mafia

© Riproduzione riservata

------------------------------------------
------------------------------------------
------------------------------------------
spot_img
spot_img
spot_img
spot_img