venerdì 27 Gennaio 2023

redazione@obiettivonews.it - 342.8644960

Direttore Responsabile: Magda Bersini

spot_img

ASTI – Ricevuti in Municipio i rappresentanti di Nursing Up

Trattate molte problematiche in particolare quelle relative alla carenza di personale

LEGGI LE ALTRE NOTIZIE DI:

ASTI – Lunedì 14 febbraio, il Sindaco Maurizio Rasero e l’Assessore alle Politiche Sociali Mariangela Cotto hanno ricevuto in Municipio Enrico Mirisola e Giovanni Mariano rappresentanti del Nursing Up – Associazione Nazionale Sindacato professionisti sanitari della funzione infermieristica autonomo di categoria – per confrontarsi sui temi che stanno particolarmente a cuore all’associazione.

Molti i temi trattati, ma particolare attenzione è stata dedicata alle problematiche dovute alla carenza di organico di infermieri e professionisti sanitari e alla necessità di dare seguito alla “campagna del rispetto”, soprattutto nei confronti di chi, come gli operatori sanitari, pur svolgendo il proprio lavoro a servizio della comunità, è spesso vittima di episodi di intolleranza ed insofferenza.

L’incontro durante il quale i rappresentanti hanno segnalato alcune difficoltà legate allo svolgimento delle loro mansioni professionali e della conseguente iniziativa del prossimo 8 aprile, data in cui è stato indetto lo sciopero degli infermieri, è stata l’occasione per confermare la vicinanza, la gratitudine e la riconoscenza di questa Amministrazione a tutti coloro che operano del mondo della sanità.

A tal proposito, il Primo Cittadino Maurizio Rasero, nel rendersi disponibile a farsi portavoce presso l’ANCI Nazionale e Regionale delle istanze emerse che verranno “portate in piazza” ha dichiarato: “Per questa Amministrazione è fondamentale confrontarsi con tutte le istituzioni e gli enti del territorio ed in particolar modo con tutte le componenti dl mondo sanitario, poiché l’ASL, a livello occupazionale, è la principale azienda presente in città”.

Il segretario provinciale di Nursing up Asl At Enrico Mirisola dopo l’incontro con il primo cittadino, a fronte delle gravi problematiche che investono quotidianamente i professionisti infermieri impiegati nel nosocomio cittadino e sul territorio, con la continua perdita di risorse umane per pensionamenti e il non reintegro delle stesse figure se non in numero insufficiente (13 le ultime assunzioni a fronte delle tante carenze e con una graduatoria bloccata da mesi), con l’aggravante della esasperazione del personale infermieristico e socio sanitario ormai stremato dagli ultimi due anni di operato, conferma la forte opposizione nei confronti di un governo sordo e non rispettoso delle alte professionalità in campo.

Per tutte queste ragioni, compreso l’ingiustificabile ritardo nel rinnovo del contratto tutt’ora in fase di difficile risoluzione, Nursing up conferma la proclamazione dello sciopero nazionale che vedrà tutti gli infermieri fermarsi per un giorno intero nella giornata dell’8 Aprile e con altrettanti cinque giorni di sciopero dello straordinario.

ASTI – Ricevuti in Municipio i rappresentanti di Nursing Up

© Riproduzione riservata

------------------------------------------
------------------------------------------
------------------------------------------
spot_img
spot_img
spot_img
spot_img