venerdì 27 Maggio 2022

redazione@obiettivonews.it - 342.8644960

spot_img

Direttore Responsabile: Magda Bersini

spot_img

LEINI – CreArt, la grande arte in casa grazie a Facebook

LEINI – Metti la stagione fredda che non invoglia a uscire di casa. Metti questa situazione della pandemia, che qualche dubbio sull’opportunità di andare in un posto al chiuso nonostante tutte le norme di sicurezza te lo fa venire.

Metti insieme tutte queste cose, e capisci perché molti di andare a vedere una mostra o di entrare in una galleria proprio non se la sentano. E se non vuoi andare ad ammirare l’arte, cosa c’è di meglio che l’arte venga da te, a casa tua?

La pagina Facebook CreArt Disigner fa proprio questo: porta l’arte, a piccole dosi, un passo dopo l’altro, nelle case di chi all’arte è interessato. Presentando, e raccontando, opere e artisti famosi, che hanno fatto la storia della pittura mondiale (da Monet a Salvator Dalì, da Frida Kahlo a Van Gogh a Ligabue), ma anche artisti che così famosi ancora non sono. Raccontando curiosità (il modo con cui gli antichi egizi ottenevano il blu, per esempio); presentando giovanissimi talenti, veri e propri prodigi che potrebbero avere un futuro radioso nel mondo dell’arte; illustrando particolati e dettagli che meritano di essere ammirati ma che spesso sono poco conosciuti.

E poi facendo conoscere al grande pubblico anche le proprie opere. Sì, perché dietro alla pagina ci sono Patty e Marco, al secolo Patrizia Rosas e Marco Donegà. Leinicesi, pittrice lei, corniciaio, scultore e artigiano dell’arte lui.

Con molti lavori fatti e molte idee e progetti da mettere in pratica: «Ma purtroppo questa pandemia sta complicando molto le cose, diventa difficile pianificare delle attività – spiega DonegàAbbiamo nelle iniziative in mente, tutte incentrate sull’arte. Ci sono angoli e spazi a Leini che potrebbero ospitare delle mostre. E abbiamo già contattato artisti, anche quotati, che potrebbero venire ad esporre le loro opere qui. E poi c’è il progetto di avviare una vera e propria galleria in casa nostra, dove abbiamo il nostro laboratorio. I lavori sono già avviati, e presto potremo dare vita a questo spazio».

E nell’attesa che la pandemia molli la presa, e che iniziative e manifestazioni possano essere organizzate senza limitazioni e norme cui attenersi, l’arte continua a correre su Facebook. Macchie di emozioni e di colore in un mondo che lentamente sta abbandonando le tonalità del grigio.

LEGGI LE ALTRE NOTIZIE DI:
spot_img
spot_img
spot_img
spot_img
spot_img
spot_img
spot_img