venerdì 9 Dicembre 2022

redazione@obiettivonews.it - 342.8644960

spot_img

Direttore Responsabile: Magda Bersini

VOLPIANO – Maggisano: Tamponi gratuiti per i bambini delle scuole

LEGGI LE ALTRE NOTIZIE DI:

VOLPIANO – Il buon esempio arriva da Santhià. Dove, a fronte della messa in Dad di alcune classi (cosa che sta, purtroppo, accadendo un po’ ovunque), il Comune ha adottato i provvedimenti del caso: innanzitutto invitando le farmacie del territorio a effettuare i tamponi ai bambini in tempo brevi, in modo da consentire una rapida ripresa delle lezioni in presenza in caso di negatività di tutti gli alunni, e poi facendosi carico del costo dei tamponi per i bambini della primaria.

«L’Ic volpianese sta vivendo la stessa situazione – sottolinea Antonietta Maggisano, capogruppo di “Cambiamo Volpiano” – Molte famiglie hanno bisogno di un sostegno, sia nell’informazione, sia a livello economico. Come gruppo consiliare crediamo che i provvedimenti adottati a Santhià siano validi, e proponiamo di adottarli anche sul nostro territorio, per la scuola dell’infanzia e la primaria di primo e secondo grado. Quindici euro per un tampone, o otto a seconda dei casi, non sono pochi in un budget familiare, sopratutto se il prezzo finisce con il moltiplicarsi nel caso si debbano sottoporre al tampone tutti i componenti della famiglia. Speriamo che su questo tema giunga una risposta dal sindaco e dai consiglieri di maggioranza. Vorremmo che su queste cose il Comune di Volpiano fosse più presente, sia comunicando con la scuola e le famiglie, sia aiutando economicamente con piccoli gesti che possono, però, dare sollievo».

«In realtà il Comune sta già facendo la sua parte – ribadisce l’assessora Irene Berardo – Le misure di sostegno adottate nel periodo del lockdown continuano ad essere proposte, sia per quanto riguarda i generi di prima necessità, sia per la consegna di farmaci a domicilio. Per quanto concerne il tampone, è già in atto una convenzione promossa dalla Regione Piemonte in base alla quale è possibile effettuare gratuitamente un tampone per accertare l’uscita dalla quarantena dei bambini sia della primaria sia del nido e della scuola dell’infanzia. È sufficiente presentare il modulo di autocertificazione in una delle farmacie del territorio».

© Riproduzione riservata

------------------------------------------
------------------------------------------
------------------------------------------
spot_img
spot_img
spot_img
spot_img
spot_img
spot_img