spot_img
martedì 21 Settembre 2021
martedì, Settembre 21, 2021

AGLIÈ – Sabato 4 settembre: “Metal Summer End”, a sostegno de “L’albero di Greta”

L'evento si terrà a partire dalle 18 in piazza Poggionetto; sul palco i "Wolfsinger" e gli "Echovertime"

AGLIÈ – Musica, ristorazione e solidarietà si uniscono in un evento che segna davvero una ripartenza.

Sabato 4 settembre 2021, dalle 18, piazza Poggionetto ad Agliè si animerà per il “Metal Summer End”, organizzato dall’Associazione Culturale Metalqueen e dal Cap Agliè in collaborazione con il Comune.

“Tre mondi che si uniscono – dichiara Giorgio Cambursano, Presidente dell’Associazione Commercianti Alladiesi CAP – spettacolo, commercio e onlus per far vedere che siamo ancora vivi, e pronti per ripartire.”

L’evento servirà a sostenere l’associazione Onlus “L’albero di Greta”, nata in seguito alla malattia che ha colpito una bimba: Greta. Si tratta della CDKL5, una malattia genetica rara che colpisce le bambine (c’è un solo maschietto con questa malattia, che è stata portata da un’altra patologia) e che si manifesta dal 45esimo giorno di vita in modi differenti. L’albero di Greta non aiuta direttamente i bimbi malati ma si adopera per finanziare la ricerca (portata avanti da tre ricercatori e da aiutanti che lavorano grazie alle borse di studio) utile a trovare soluzioni: farmacologiche per alleviare l’impatto delle crisi che hanno le piccole malate o geniche, con una cura che va a “inserire” la proteina mancante.

L’Associazione Culturale Metalqueen da sempre sostiene “L’Albero di Greta” con il Festival Metal Queen Burning Night Fest.

“Visto che la pandemia rende impossibile organizzare il festival, – dichiara Raffaella Santini, Metalqueen – è stata trovata questa formula ridotta, con solo due band: dal Piemonte i “Wolfsinger” e dalle Marche gli “Echovertime” che proporranno grandi successi rock e metal, partendo da alcuni brani in acustica per poi andare in crescendo.”

Sarà presente lo Scudo di Francia che per l’occasione si cimenterà in uno “Street Food”, bancarelle, espositori e una tatuatrice.

“Abbiamo scelto piazza Poggionetto – spiega Debora Grazio – per fare qualcosa in questa zona del paese che è un po’ decentrata e quindi, il più delle volte, non considerata. In fondo si tratta di una bella piazza che si presta all’evento.”

“L’amministrazione comunale di Agliè è onorata di ospitare il concerto organizzato al fine di raccogliere fondi per “L’albero di Greta Onlus”. – Aggiunge Loredana Dolce, Consigliere Comunale – Tutte le persone coinvolte nell’organizzazione, ottimamente guidate da Giorgio Cambursano, si stanno prodigando per quello che non vuole solo essere un forte segnale di voglia di ripresa dopo il lungo periodo di sospensione forzata, ma anche una dimostrazione che unendo le forze si possono ottenere risultati importanti. Hanno infatti deciso di raccogliere fondi durante la serata a favore della Onlus “L’albero di Greta”, permettendo anche la diffusione della conoscenza di una malattia genetica molto grave e rarissima, denominata Sindrome CDKL5. 

Quando una malattia genetica ha pochi casi segnalati nel mondo, la ricerca non ha finanziamenti e le famiglie si trovano spesso sole e disarmate, con un quotidiano costruito su moltissima fatica e sofferenza.”

“Siamo certi che la serata del 4 settembre – conclude – avrà come risultato non solo una raccolta di donazioni generosa, ma aggiungerà “foglie al grande albero di Greta”, perchè molte altre persone saranno toccate nel profondo, come è successo a noi, dalla storia di questa coraggiosa famiglia.”

L’ingresso è libero, nel rispetto delle normative anticovid (massimo 199 posti e esibizione Green Pass). Verranno disposti tavoli e sedie. In caso di maltempo, l’evento verrà spostato presso il Salone Polifunzionale Paglia (Alladium).

spot_img
spot_img
spot_img
spot_img