spot_img
lunedì 20 Settembre 2021
lunedì, Settembre 20, 2021

RIVAROLO CANAVESE – I Piccoli Cantori della Valle Sacra cantano per Gioele: un successo (VIDEO)

La generosità dei canavesani non ha deluso: raccolti oltre 1500 euro

RIVAROLO CANAVESE – Neanche la pioggia ha fermato i Piccoli Cantori della Valle Sacra e la solidarietà. Visto il meteo sfavorevole, il concerto “Una canzone per Gioele” è stato spostato all’ultimo dal cortile del Castello Malgrà (dove si sarebbe dovuto tenere) alla Sala Lux, su gentile concessione di Don Raffaele.

“Avremmo dovuto far saltare la serata – ha dichiarato Silvia Vacca, Presidente dell’Associazione Amici del Castello Malgrà – oppure rinviarla, ma Gioiele ha necessità di questi fondi, e non ce la sentivamo quindi di farla saltare, per cui ci siamo attivati all’ultimo per salvare l’evento e, grazie alla Parrocchia e a Don Raffaele abbiamo spostato tutto alla sala Lux.”

Una buona affluenza di pubblico e la partecipazione del Sindaco Alberto Rostagno, dell’Assessore del Comune di Castellamonte Patrizia Addis, dell’Onorevole Francesca Bonomo e del Consigliere Comunale Mauro Fava.

Tutti intervenuti per aiutare Gioele, 6 anni, nella raccolta fondi che servirà per acquistare un mezzo con pedana adibito a trasporto disabili.

E la solidarietà c’è stata. L’evento, organizzato dall’Associazione Amici del Castello Malgrà in collaborazione con Noi ci siamo Onlus e con i Piccoli Cantori della Valle Sacra ha riscosso un gran successo. Non soltanto per la bellissima esibizione dei bimbi che hanno cantato sorridenti canzoni popolari in piemontese, guidati dal Maestro Marco Picchiottino, applauditissimi dal pubblico, ma per il risultato ottenuto: sono stati infatti raccolti 1.540 euro.

Molto commossi i genitori di Gioele e il fratello, Gabriele, che, seduti in prima fila, non sono voluti salire sul palco a fare discorsi. La meta non è ancora raggiunta. Servono circa 20mila euro per poter procedere all’acquisto, così Gioele potrà essere caricato in auto direttamente con la carrozzina, e non dovrà più soffrire, seduto sul seggiolino, con i muscoli delle gambe che si irrigidiscono e gli fanno male. Aiutare un bimbo: un piccolo gesto che apre il cuore.

L’evento è stato trasmesso in diretta streaming dal nostro staff

spot_img
spot_img
spot_img
spot_img