martedì 3 Agosto 2021
martedì, Agosto 3, 2021
spot_img

PIEMONTE – In arrivo contributi a fondo perduto per le attività ricettive

Un'iniziativa approvata dalla Commissione Turismo del Consiglio regionale del Piemonte

PIEMONTE – Arriva dalla commissione Turismo del Consiglio regionale del Piemonte il sì all’unanimità all’intervento a supporto delle Pmi e degli enti no profit che svolgono attività ricettive, per un valore complessivo di 6 milioni di euro. Il contributo a fondo perduto sarà fino a un massimo di 35mila euro per alberghi e altre piccole e medie imprese e fino a 20mila euro per gli enti no profit.

“Una iniziativa significativa – commenta alla fine della seduta di commissione il presidente Claudio Leone, consigliere del gruppo Lega Salvini Piemonte – che si colloca nel quadro di azioni che il nostro assessorato al Commercio e Turismo, guidato dalla leghista Vittoria Poggio, ha progettato a supporto di un comparto fortemente danneggiato dall’emergenza pandemica. Gli interventi mirano a sostenere lo sviluppo, il potenziamento e la qualificazione dell’offerta turistica, ponendosi come strumenti complementari a quelli attivati dal Governo nazionale. Un secondo intervento concreto dopo quello del Bonus Turismo che nel 2020 ha erogato 10,7 milioni di euro al medesimo comparto”.

“Potranno beneficiare del contributo a fondo perduto – spiega ancora il presidente Leone – le Pmi, alle quali verrà riconosciuto un contributo massimo di 35mila euro, e gli enti no profit, che potranno contare su un massimale di 20mila euro. La dotazione finanziaria iniziale è di 6 milioni di euro: i dettagli per aderire all’iniziativa verranno presto illustrati in un bando che l’assessorato pubblicherà a breve”.

spot_img
spot_img
spot_img
spot_img
spot_img
spot_img