mercoledì 4 Agosto 2021
mercoledì, Agosto 4, 2021
spot_img

CASTELLAMONTE – Salvatore Giuliano è il nuovo Presidente del Lions Club Alto Canavese

Il presidente sarà coadiuvato dal consiglio direttivo, composto fra gli altri dal predecessore Raffaele Varone e dai vice-presidenti Nella Falletti e Pietro Tomaino, anche censore in carica

CASTELLAMONTE – Dal 1 luglio Salvatore Giuliano è alla guida, con la carica di Presidente, del Lions Club Alto Canavese, che ha sede a Castellamonte.

La cittadina canavesana è anche la residenza attuale del nuovo presidente. Va ricordato il suo passato di Comandante della locale stazione dei Carabinieri. Nel curriculum anche le funzioni esercitate nel chivassese nel Nucleo Investigativo della Polizia Giudiziaria. Conseguita la laurea in Giurisprudenza, esercita ora la professione di Avvocato sia civilista che penalista presso uno studio legale con sede a Favria. Lo sosterranno nel percorso di presidente Lions in primis i suoi familiari: la consorte Rita ed i figli Greta ed Ettore.

Il presidente sarà coadiuvato dal consiglio direttivo, composto fra gli altri dal predecessore Raffaele Varone e dai vice-presidenti Nella Falletti e Pietro Tomaino, anche censore in carica. Nuovo incarico per Gustavo Martino Gamerro, segretario. Confermati il tesoriere Andrea D’Emilia, il cerimoniere Ignazio Longo. Addetti stampa Fernando Perona e Giacomo Spiller. Undici consiglieri e tre revisori dei conti completano la compagine che affiancherà il presidente durante l’anno lionistico 2021-2022.

Come consuetudine il passaggio di consegne è avvenuto durante la serata della Charter, l’anniversario della fondazione del club, giunta alla quarantottesima edizione, che si è svolta lo scorso 19 giugno presso la sede sociale, i Tre Re di Castellamonte.

Durante la serata che, come tradizione, chiude l’anno lionistico 2020-2021 presieduto da Raffaele Varone, è anche avvenuta la cerimonia di investitura di un nuovo socio. Patrizia Carlevato, presentata da Nella Falletti, rientra nella famiglia Lions dopo aver accompagnato per tanti anni il marito, storica colonna del club, il compianto Alfredo Morletto.

Riconoscimenti giunti dalla sede centrale sono stati consegnati ai soci Michele Nastro per l’incremento di affiliati nell’anno del centenario del Lions International, a Cristina Pedron per aver compiuto quindici anni di associazione. Giovanni Tocci, presidente 2019-2020 ha ricevuto il prestigioso martelletto, prerogativa dei presidenti lions.

I presenti hanno anche applaudito Francesca Casetti, nuovo presidente del club “junior”, il Leo Club Alto Canavese, che succede a Francesco Ruffatto.

In chiusura il momento clou della serata ha visto il passaggio delle consegne. Al nuovo presidente Salvatore Giuliano, Raffaele Varone ha appuntato il prestigioso distintivo. Nel saluto inaugurale ai soci il presidente, oltre ai ringraziamenti di rito per la fiducia accordata e agli auspici per un anno lionistico nel solco della tradizione del club, ha annunciato il primo service, che per i tempi necessari viene prontamente avviato. Con il patrocinio della città di Castellamonte e con lo scopo di sostenere l’attività ceramistica, il bando del concorso a tema “Il Canavese, inteso come territorio, eccellenze, prodotti, personaggi, storia e cultura” è rivolto al mondo dell’artigianato e dell’arte.

Dunque una partenza “sprint” per il Lions Club Alto Canavese, sottolineata dal plauso finale dei soci presenti alla serata.

spot_img
spot_img
spot_img
spot_img
spot_img
spot_img