mercoledì 4 Agosto 2021
mercoledì, Agosto 4, 2021
spot_img

RIVAROLO CANAVESE – Festeggiato l’operato dei Vigili del Fuoco con una sentita cerimonia (FOTO E VIDEO)

Inaugurato il nuovo Castello di Manovra e la targa a Pietro Martorana e presentato il libro sulla tragedia del 1958

RIVAROLO CANAVESE – “I Vigili del Fuoco Volontari stanno in mezzo alla gente, l’aiutano e dedicano al prossimo ogni momento libero” Le parole pronunciate dal Comandante Provinciale dei Vigili del Fuoco Agatino Carrolo, ieri, sabato 3 luglio 2021, durante la bella cerimonia che si è tenuta al distaccamento dei Vigili del Fuoco Volontari di Rivarolo Canavese.

Una cerimonia emozionante, durante la quale è stato inaugurato il nuovo Castello di Manovra, utile per l’addestramento e il libro “Dopo il tuono arrivò il buio e poi il silenzio”, scritto da Michele Sforza, che parla di Giacomo Gindro, Antonio Merlo, Domenico Porello e Renè Sacchi, i quattro Volontari che persero la vita il 2 gennaio 1958 in quel tragico incidente. Alla cerimonia sono intervenuti, oltre al Sindaco di Rivarolo Alberto Rostagno, i Sindaci Giambattistino Chiono (Busano), Vittorio Bellone (Favria) e Sergio Bartoli (Ozegna) e ai Consiglieri Regionali Paolo Ruzzola e Mauro Fava, il Commendator Gino Gronchi, i Vigili del Fuoco dei vari distaccamenti volontari del territorio, i Vigili del Fuoco di Ivrea, Michelangelo Garetto (responsabile dei 41 distaccamenti), autorità civili e militari, cittadini, amici e volontari di altre associazioni.

Presente anche la famiglia di Pietro Martorana al quale è stata dedicata la targa posta sul Castello, ed Ezio Porello, tra i quattro sopravvissuti alla tragedia del ’58.

Un pomeriggio molto sentito, che si è concluso con la consegna delle benemerenze.

spot_img
spot_img
spot_img
spot_img
spot_img
spot_img