venerdì 25 Giugno 2021
venerdì, Giugno 25, 2021
spot_img

RIVAROLO CANAVESE – Eletto il nuovo direttivo della Filarmonica Rivarolese

Riconfermato Presidente Silvano Costa; riprendono le prove sotto la direzione del Maestro Lucas Berrino

RIVAROLO CANAVESE – La Società Filarmonica Rivarolese è pronta per la ripartenza con l’elezione del nuovo Consiglio direttivo e la ripresa delle prove in presenza sotto la direzione del Maestro Lucas Berrino.

Con un’assemblea a distanza e la sperimentazione di un sistema di voto telematico sono stati eletti i componenti del nuovo Consiglio, nell’ambito del quale sono state attribuite le cariche statutarie ed organizzative. Silvano Costa è stato riconfermato nel ruolo di Presidente, affiancato dal vice Remo Bettinsoli, componente anche del Consiglio provinciale Anbima. Virginia Vicario continua l’esperienza di Segretaria, mentre Paolo Freisa è stato nominato Tesoriere: collaborerà anche con Lorenzo Grossio che, nel ruolo di Direttore di Banda, curerà gli aspetti organizzativi di prove e concerti e comunicazioni ai musici. Luca Ferrero è il nuovo Direttore della Scuola di Musica, referente per le attività che coinvolgono numerosi allievi dei corsi di orientamento musicale. Completano il Consiglio, in carica per prossimi tre anni, Alice Battuello, Roberto Giordano e Mauro Corneglio. L’assemblea ha anche eletto Roberto Ferroglio come revisore dei conti.

Dopo questa scadenza istituzionale l’attesa era rivolta all’inizio delle prove: le prime due si sono svolte necessariamente all’aperto, nel cortile del Castello Malgrà, grazie alla disponibilità dell’Amministrazione Comunale e dell’Associazione Amici del Castello: una soluzione sperimentata già la scorsa estate e che ha permesso di accogliere l’ampia partecipazione dei Musici, a dimostrazione dell’entusiasmo di ritornare a studiare il repertorio con il M° Berrino. Con la possibilità di spostamento sino alle 23,00 sono riprese il 25 maggio le prove presso la sede di Via Peila, suddividendo l’organico di circa quaranta elementi in due turni, il martedì e il venerdì, per garantire il rispetto del distanziamento interpersonale.

Sono regolarmente riprese in presenza anche le lezioni dei corsi musicali: un’attività che è proseguita anche negli scorsi mesi a distanza, rappresentando un importante elemento di continuità per la Filarmonica, con l’occasione per insegnanti ed allievi di mantenere un contatto nel complesso scenario dell’emergenza sanitaria.

Per sostenere concretamente l’impegno dell’associazione nel diffondere la cultura musicale nelle nuove generazioni, da quest’anno è stata attivata una nuova opportunità: nella dichiarazione dei redditi è possibile destinare alla Filarmonica Rivarolese il contributo 2×1000 indicando il codice fiscale 85502790018.

Dopo la Festa della Repubblica del 2 giugno, prima occasione per la Filarmonica di riportare la Musica tra le vie di Rivarolo, nelle settimane successive le prove continueranno per preparare alcuni concerti estivi in fase di conferma, fino al tradizionale appuntamento di sabato 24 luglio per la patronale di San Giacomo.

spot_img
spot_img
spot_img