sabato 12 Giugno 2021
sabato, Giugno 12, 2021
spot_img

BRANDIZZO – Alternativa Civica: “È necessario che il centro sportivo venga appaltato”

Il gruppo ha chiesto che il bando venga ripubblicato con le correzioni apportate

BRANDIZZO – Nel luglio 2020 veniva approvata dalla giunta comunale, come previsto dall’art. 216, comma 2 del DL. n.34/2020, una proroga straordinaria della convenzione vigente di 12 mesi fino al 31.07.2021 all’associazione S.S.D.”L84″ di Volpiano, gestore del Centro Sportivo di Brandizzo, per consentire al medesimo gestore un parziale recupero del danno finanziario causato dalla forzata chiusura dell’impianto sportivo per via dell’emergenza covid19.

Nell’ultimo consiglio comunale convocato in sessione urgente è stato modificato il requisito di capacità economica finanziaria, riducendo l’importo del fatturato globale di impresa, realizzato nel biennio 2018-2019 da 200mila euro a 100mila euro, al fine di favorire la partecipazione anche di quelle associazioni penalizzate eventualmente dall’emergenza sanitaria in corso.

“Abbiamo votato a favore di queste modifiche – dichiarano Giuseppe Deluca e Antonella Multari, consiglieri comunali di Alternativa Civica – senza dubbio è necessario che il centro sportivo comprensivo del Palazzetto dello Sport “Don Antonio Albano” e del campo di calcio “Alex Costigliola” venga appaltato e venga utilizzato, non possiamo permetterci che queste strutture sportive rimangano ferme come accaduto alcuni anni fa”.

“Abbiamo chiesto – concludono i consiglieri – di ripubblicare il bando con le correzioni apportate, dando adeguata visibilità, sul sito web istituzionale e sulla pagina facebook del Comune di Brandizzo, in modo tale che chi fosse interessato possa essere edotto e prenderne visione ed eventualmente presentare la propria manifestazione di interesse entro il 24 maggio 2021”.

Leggi anche...

spot_img
spot_img
spot_img