giovedì 6 Maggio 2021

TORRE CANAVESE – Tutto pronto per la gara di MTB in programma il 2 maggio

Organizzata dal Team Roc' Torre si svolgerà per le vie del paese

TORRE CANAVESE – Manca solo una settimana alla gara di MTB organizzata a Torre canavese dal Team Roc’ Torre, con il patrocinio del Comune. Un grande numero di partecipanti, ben 480, con 65 team da Piemonte, Liguria, Lombardia e Trentino che daranno vita ad una entusiasmante competizione che si svolgerà per le colline e le vie del paese il prossimo 2 maggio.

La gara sarà anche l’occasione per ricordare due illustri torresi che ci hanno lasciato avendo perso la battaglia con il virus: Marco e Fiorella Datrino. Sarà il 1° Memorial dedicato a chi per Torre ha fatto molto.

Il percorso di gara è stato completamente tracciato e la segnaletica posizionata guida gli atleti per i 4.7 km del percorso lungo e i circa 3.5 km per le categorie Esordienti ed Allievi. La gara è valida come TOP Class (punteggio per i Campionati italiani) per Esordienti ed Allievi, mentre per tutte le categorie è valida come 2° prova della Piemonte Cup.

Le partenze dall’area verde avranno il seguente svolgimento:
Ore 9.30
Master Elite, M1,2,3,4 4 giri
Master 5,6,7,8 3 giri
Master Women 1 e 2 2 giri
TOTALE circa 110 atleti

Ore 11.15
Open M 5 giri
Open F 4 giri
Junior M 4 giri
Junior F 3 giri
TOTALE circa 100 atleti

Ore 13.00
Esordienti M 1 e 2 3 giri corti
Esordienti F 1 e 2 2 giri corti
TOTALE circa 135 atleti

Ore 14.00
Allievi M 4 giri corti
Allievi F 3 giri corti
TOTALE circa 110 atleti

Partenze numerose che si sgraneranno lungo il percorso creando un serpentone colorato di maglie e stemmi. Molti i punti interessanti e le discese mozzafiato dove assistere alla bravura di questi atleti nei passaggi più tecnici. Nella piazza Olivetti ci sarà l’area team dove tutti gazebo e i furgoni officina delle squadre creeranno un bellissimo spettacolo di sport. Il team è stato molto attento al rispetto delle regole COVID per cui sono state predisposte aree bianche (ritiro numeri e braccialetti identificativi), gialle (atleti e allenatori) e verdi (atleti), come indicato nei decreti legge, e ampi parcheggi per agevolare l’afflusso dei partecipanti e del pubblico. La protezione civile vigilerà sullo svolgimento della gara e il servizio sanitario della Croce bianca con due ambulanze presterà servizio, coordinato da un valente medico, nel malaugurato caso di cadute.

Attenzione all’aspetto ecologico è stata posta creando delle Green Zone sul percorso dove gli atleti in gara sono invitati a buttare gli involucri dei gel energetici, evitando così di sporcare i nostri magnifici boschi e sappiamo che saranno rispettate dai bikers perché è profondo il loro rispetto della natura.

Importanti accordi di sponsorizzazione sono stati sin qui stretti con aziende del territorio che hanno creduto in questo momento sportivo e hanno dato un contributo per la buona riuscita della manifestazione.

urbanlungo

Leggi anche...

spot_img
spot_img
spot_img