mercoledì 12 Maggio 2021

ASTI – Identificato l’autore del furto di un escavatore, un trattore e diversi attrezzi agricoli

Denunciato un 51enne astigiano

ASTI – I Carabinieri di Canelli, al termine di una settimana d’indagini, hanno scoperto l’autore del furto di un escavatore, e trovato ulteriore refurtiva.

I fatti risalgono nei giorni a cavallo delle festività pasquali allorquando un residente di Isola d’Asti denuncia ai Carabinieri di Costigliole il furto del proprio escavatore asportato dall’autorimessa dove era solito tenerlo parcheggiato.

Le immediate indagini avviate dai militari della Stazione e dal Nucleo Operativo della Compagnia di Canelli, hanno consentito, attraverso una capillare analisi dei sistemi di videosorveglianza urbana, di individuare la targa di un rimorchio su cui era caricato un escavatore dalle fattezze corrispondenti a quello di cui era stato denunciato il furto. Gli accertamenti conseguenti hanno permesso di risalire all’intestatario del mezzo, S.D, cl. 1970, astigiano residente a Costigliole d’Asti (AT), già conosciuto dal personale operante per precedenti di polizia per reati contro la persona e il patrimonio.

Pertanto i militari, condivisi con la Procura della Repubblica presso il Tribunale di Asti le prime risultanze investigative, hanno deciso di procedere alla perquisizione domiciliare dell’indagato presso la cui abitazione è stata trovata diversa refurtiva.

Innanzitutto è stato trovato all’interno dei capannoni attigui all’abitazione l’escavatore che aveva dato l’avvio alle indagini: questo era già stato riverniciato e pronto ad essere reimmesso nel mercato ma il numero di telaio non aveva lasciato adito a dubbi sulla sua provenienza illecita. Analogo esito anche per un trattore agricolo Lamborghini modello Grand Prix 95 di cui era stato segnalato il furto tra il 2 e il 7 novembre dello scorso anno da un cittadino di Costigliole. Entrambi i mezzi sono stati restituiti ai legittimi proprietari. Oltre a ciò l’attività di ricerca permetteva di trovare svariati attrezzi agricoli (decespugliatori, tagliaerba, motoseghe, riscaldatori) di cui il perquisito non era in grado di giustificare la disponibilità e per cui sono in corso gli accertamenti per risalire ai legittimi proprietari.

L’autore è stato denunciato alla Procura della Repubblica di Asti per furto e ricettazione.

Eventuali denuncianti potranno rivolgersi alla Stazione Carabinieri di Costigliole per confrontare l’eventuale corrispondenza di quanto trovato con eventuali furti patiti.

urbanlungo

Leggi anche...

spot_img
spot_img
spot_img