giovedì 29 Luglio 2021
giovedì, Luglio 29, 2021
spot_img

CASTELLAMONTE – Discussione in Consiglio (si spera, l’ultima!) sulla vaccinazione del Sindaco (VIDEO)

Santoro ha attaccato Mazza; Valentina Coppo ha preso le distanze dal collega

CASTELLAMONTE – Dovrebbe essersi chiusa ieri, con l’ultima discussione durante la seduta di Consiglio Comunale, la polemica della vaccinazione del Sindaco Pasquale Mazza.

Il gruppo di opposizione Per Castellamonte aveva protocollato un’interrogazione in merito, oggetto, durante il Consiglio, di discussione.

Il primo a prendere la parola per rispondere è stato il Consigliere Alessandro Musso. “Esprimo il mio parere, condiviso dalla maggioranza, sulla questione. Il Sindaco è stato forse un po’ ingenuo nell’accettare il vaccino, perchè avrebbe dovuto pensare in anticipo che ci sarebbero state delle polemiche. È triste che si debba agire per evitare critiche e polemiche invece di agire per quello che è corretto fare. Preciso però che il Sindaco non ha abusato della sua posizione per accedere al vaccino prima di altri. Gli è stato proposto perchè altrimenti sarebbe stato buttato e lui, ingenuamente ha accettato. Ma con tutti i problemi che ci sono e con una pandemia in atto, trovo assurdo essere ancora qui a discutere di questo.” Dopo aver passato la parola all’Assessore Bracco che ha risposto in merito alla situazione vaccini a Castellamonte, è intervenuto il Sindaco Pasquale Mazza.

“Ho accettato la vaccinazione un po’ con leggerezza, ma non in malafede. Non volevo che andasse sprecato e, inoltre, mi sembrava di dare un segnale positivo ai cittadini, perchè il vaccino è necessario. Non sarei andato a chiamare qualcun altro per strada, sia perchè la polemica, a quel punto, sarebbe stata “ecco ha favorito quello invece di un altro”, sia perchè non posso prendere il primo per strada. E se non gli fosse ben chiaro, se lo facesse fare e poi tornato a casa, parlando con i famigliari, cambiasse idea? E se si sentisse male? Non sono un medico. Non sta a me prendere qualcuno a caso e farlo vaccinare.”

Il Consigliere Rocco Santoro, a quello punto, ha attaccato il Sindaco, esprimendo dubbi sulla vicenda. “Il vaccino è stato fatto al mattino. C’era tempo prima di doverlo buttare. Mazza ha pensato solo a sè stesso e non ai cittadini. Sono d’accordo con Corona che l’ha definito uno “Schettino di terraferma”. “

Ad abbassare il tono è stata il consigliere di opposizione Valentina Coppo che ha preso le distanze da Santoro: “Non credo che Mazza l’abbia fatto con malafede. Gli attacchi “ad personam” non mi appartengono e credo che si debba abbassare il tono della discussione. Mi aspettavo delle scuse dal Sindaco, persino la Merkel si è scusata. Questa vicenda è comunque servita per poter scoprire un problema organizzativo di fondo, nell’ambito delle vaccinazioni”.

urbanlungo
spot_img
spot_img
spot_img
spot_img
spot_img