venerdì 23 Aprile 2021

BRANDIZZO – Alternativa Civica: “ Servizio di spazzamento: aumento dei costi e risultati scadenti”

Il gruppo di opposizione lamenta un aumento del 40% a fronte di un disservizio

BRANDIZZO – “Nelle ultime settimane abbiamo ricevuto parecchie segnalazioni di brandizzesi sui vari disservizi del servizio svolto da Seta, lamentele che sono state inoltrate anche all’amministrazione e agli uffici preposti al controllo – esordiscono Giuseppe Deluca e Antonella Multari, consiglieri del gruppo Alternativa Civica – i risultati di questi primi due mesi e mezzo di spazzamento meccanizzato e di spazzamento manuale delle strade con scopa e paletta sono deludenti. A distanza di quasi tre mesi non è ancora stato fatto l’aggiornamento sulle nostre strade della segnaletica verticale in funzione dei nuovi percorsi e delle nuove giornate per le quali è previsto lo spazzamento meccanizzato, cioè il martedì e il venerdì e delle nuove fasce orarie 7-9 e 9-11, a seconda della zona. A proposito… ma non erano 12 ore a settimana di servizio spazzamento meccanizzato?”

“In molte strade tra cui via Torino, via Cena, via Matteotti, via Maestro Rossi, via Francone, la spazzatrice effettua la pulizia strade in orari casuali e differenti da quelli indicati nel divieto di sosta sui cartelli, in questi orari dovrebbe passare per trovare la sede stradale senza la presenza di auto – continuano i consiglieri comunali – invece in questo modo le vie vengono pulite solo dalla parte libera da auto, col risultato che da gennaio molte strade, dal lato parcheggio auto, non sono state mai pulite. Lo spazzamento meccanico inoltre in alcune strade come via Torino viene effettuato dalla spazzatrice con giri veloci, senza spazzole a terra, a centro strada; in altre, come via Dante Di Nanni, la spazzatrice passa addirittura transitando in contromano rispetto al senso unico di marcia, con grave pericolo per la circolazione stradale”.

“Anche la sede stradale del sottopasso veicolare tra la doppia rotonda e via Volpiano da gennaio, con la nuova gestione Seta, non viene pulita e la presenza di rifiuti è ben visibile: lo scorso anno il precedente appaltatore effettuava la pulizia del sedime stradale manualmente con un operatore – proseguono i consiglieri comunali di Alternativa Civica – anche lo spazzamento meccanizzato delle strade con ausilio del soffiatore, che dovrebbe avere il risultato di raggiungere i punti più difficili, ad oggi i brandizzesi lo hanno visto solo in foto sui social. Critica anche la situazione dello svuotamento dei cestini rifiuti in diverse zone: probabilmente la nuova raccolta prevista con Seta una sola volta a settimana non è sufficiente. I cittadini segnalano che questi spesso sono pieni di deiezioni canine e plausibilmente ciò in estate si tradurrà in un “problema igienico-olfattivo”.

“Il nuovo servizio di spazzamento manuale e spazzamento meccanizzato delle strade da appalto prevede un servizio ben diverso – specifica la vicecapogruppo Antonella Multari – ovvero la pulizia completa della sede stradale da ghiaia, sabbia, detriti, carta e cartacce, foglie, immondizie e qualsiasi altro rifiuto e la raccolta oltre alle operazioni di svuotamento dei cestini portarifiuti, nonché la sostituzione del relativo sacco di contenimento dei rifiuti, la rimozione delle deiezioni, la pulizia superficiale di caditoie e griglie”.

“La situazione attuale è frutto di precise scelte amministrative della maggioranza che per il 2021 ha deciso di affidare direttamente a Seta lo spazzamento manuale e meccanizzato in paese – chiarisce il capogruppo Giuseppe Deluca – appalti che fino al 2020 erano affidati a ditte del territorio. È bene ricordare che per queste attività che nel 2020 costavano € 92.879, nel 2021 spenderemo € 129.584 con un incremento dei costi di circa il 40%”.

urbanlungo

Leggi anche...

spot_img