lunedì 2 Agosto 2021
lunedì, Agosto 2, 2021
spot_img

VIDRACCO – Verrà allargata e resa più sicura la provinciale 61 di Issiglio

Verranno messi in sicurezza i versanti sovrastanti

VIDRACCO – Sarà allargata e resa più sicura la Strada Provinciale 61 di Issiglio in un tratto di circa 600 metri dal Km 2+200 al Km 2+800 nei pressi del lago di Gurzia, nel territorio del Comune di Vidracco: lo prevede una convenzione tra la ditta Nuova Cives e la Città Metropolitana di Torino stipulata al fine di consentire la messa in sicurezza dei versanti soprastanti la Provinciale e il contestuale allargamento e messa in sicurezza della sede stradale.

Sono in corso di ultimazione le operazioni di risagomatura e messa in sicurezza dei versanti da parte della Nuova Cives, società proprietaria della miniera di olivina (prezioso minerale utilizzato nella realizzazione di apparecchi elettronici ad alta frequenza) confinante con la Strada Provinciale 61.

Martedì 23 febbraio il Consigliere metropolitano delegato ai lavori pubblici, Fabio Bianco, il Consigliere Paolo Ruzzola, accompagnati da dirigenti e tecnici della Direzione Viabilità 1, si sono recati sul posto per rendersi conto dell’impatto dei lavori e dell’importanza di un progetto che contribuirà a migliorare la sicurezza della viabilità.

La Nuova Cives ha realizzato i lavori di propria competenza, accollandosene per intero l’onere finanziario, sotto il controllo del Servizio di polizia mineraria della Regione, della Direzione Viabilità 1 della Città Metropolitana di Torino e del Comune di Vidracco.
Successivamente la Città Metropolitana finanzierà e realizzerà le opere di completamento dell’allargamento stradale realizzato e la manutenzione straordinaria delle barriere laterali lungo il tratto della Provinciale 61 dal Km 2+200 al Km 2+800.

urbanlungo
spot_img
spot_img
spot_img
spot_img
spot_img
spot_img